Lavoro e cybersicurezza in Italia, mancano 100 mila esperti. Ecco come si diventa cyber security experts

Nel mercato italiano della cybersecurity mancano 100 mila esperti. Ecco quale percorso formativo seguire per diventare cyber security experts

Lavoro e cybersicurezza in Italia, mancano 100 mila esperti. Ecco come si diventa cyber security experts
getty-images

Il mercato della cybersecurity in Italia, mancano 100 mila esperti

Nel 2022, il mercato della cybersecurity in Italia ha registrato un’accelerazione del 18% rispetto all’anno precedente ed è destinato a crescere ancora di più nel 2023. Tuttavia, il mercato non riesce a soddisfare la domanda di esperti, si stima che manchino circa 100mila esperti cyber.

La sicurezza informatica ha avuto un’espansione che non può essere paragonata a nessun altro settore, legata sia al progredire tecnologico sia al panorama delle minacce informatiche in continua evoluzione. Sempre più aziende prestano attenzione al mantenimento e alla conservazione dei dati, e cercano così esperti in grado di colmare queste competenze.

A causa della velocità di crescita della domanda rispetto a quella della formazione dei profili richiesti e all’elevata concorrenza per i talenti specializzati nelle discipline di cybersecurity, il mercato non riesce a soddisfare la domanda di esperti.

Inoltre, secondo Ermes Cyber Security S.p.A., eccellenza italiana nel campo della cybersecurity, i profili richiesti necessitano di tempi di formazione adeguati e non tutte le Università sono state pronte in passato ad inserire nei loro programmi percorsi legati al mondo della cybersecurity adeguati alla domanda del mercato del lavoro.

La formazione in campo cyber: percorso accademico e corsi

Sicuramente i licei scientifici e gli istituti tecnici offrono agli studenti la possibilità di avvicinarsi al mondo IT e sono dunque un ottimo punto di partenza. Per quanto riguarda la formazione universitaria, i profili maggiormente richiesti sono gli informatici e gli ingegneri informatici, e molto apprezzata è la specializzazione in campo AI, Data Science, percorsi in grado di garantire un impiego ancor prima del conseguimento del titolo. Rimangono comunque di grande interesse per le aziende tutte le specializzazioni nelle materie STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics).

Anche i percorsi degli ITS (Istituti Tecnici Superiori) forniscono una formazione pratica e specializzata molto vicina al mondo del lavoro. Inoltre, molti corsi online permettono di ottenere valide certificazioni, tra le varie piattaforme ci sono Coursera, Code Academy, Talent Garden e Learnn. 

 

Le posizioni aperte in Ermes

Ermes Cyber Security apre le candidature per numerosi posti di lavoro nell’ambito delle professioni tecnologiche e digitali: si ricercano Inside Sales, Junior Backend Engineer, Senior Backend Engineer, Junior Frontend Engineer e Senior Frontend Engineer. Le nuove risorse entreranno a far parte di un organico composto da 38 persone, con sede a Torino ma con regime di smart working.

Ermes è stata selezionata da Great Place to Work come una delle migliori 20 aziende in cui lavorare secondo la generazione dei millennials, grazie ad un’ottica che mira a favorire e facilitare l’equilibrio tra vita privata e lavoro e ad un focus particolare sui giovani, il loro benessere e le loro potenzialità. 

Un consiglio in più