La storia di Achille in breve

Di Redazione Studenti.

Storia e descrizione di Achille in breve: chi era, cosa ha fatto e chi ha ucciso l'eroe della mitologia greca narrato da Omero nell'Iliade

La storia di Achille: introduzione

La storia di Achille in breve
La storia di Achille in breve — Fonte: getty-images

La mitologia greca ha sempre affascinato la maggior parte degli studenti, dai più piccoli ai più grandi. Questo genere letterario racchiude in sé un gran numero di personaggi, luoghi e storie avvincenti. Come per molti altri personaggi, anche in questo caso ci sono diverse versioni della vera storia di Achille. In questa breve guida cercheremo di analizzare il mito greco e la storia di Achille in breve.

Un eroe e un semidio

Achille non è solo un eroe, ma anche un semidio. Suo padre Peleo è un mortale, mentre sua madre Teti è una delle Nereidi (ninfe del mare). Una tradizione consolidata vuole che Achille sia praticamente invincibile. Pare che sua madre lo abbia immerso nel fiume Stige, tenendolo per il tallone. Il tallone è l'unica parte vulnerabile di Achille.

Il centauro Chirone ha educato Achille nell'uso delle armi e nell'arte della guerra. Oltre al semidio, anche un altro eroe ha ricevuto la medesima educazione: si tratta di Patroclo, compagno di studi e amico fraterno di Achille.

Achille e gli Achei

Un oracolo predice agli Achei che l'unico modo per distruggere la città di Ilio è avere Achille con loro. Per evitargli la guerra, Teti nasconde il proprio figlio presso il re di Sciro, Licomede. Grazie ad un travestimento, Achille trascorre nove anni a corte spacciandosi per una donna. Alla fine si innamora di Deidamia, una delle figlie di Licomede e da lei avrà poi un figlio, Neottolemo.

Gli Achei chiedono ad Ulisse, il più intelligente tra loro, di costringere con l'inganno Achille ad unirsi alla guerra. Le figlie del re Licomede ricevono preziosi doni e armi, alle quali neanche Achille riesce a resistere. A quel punto, egli decide di seguire gli Achei in guerra e parte con un contingente di Mirmidoni e il fedele amico Patroclo.

La morte di Achille

Al posto di Achille, si fa avanti Patroclo alla guida dei Mirmidoni, indossando anche le armi dell'eroe figlio di Peleo. Durante uno scontro con il principe troiano Ettore, Patroclo perde la vita. Il dolore per la perdita del caro amico porta Achille ad una rabbia incontrollata. Egli va a cercare Ettore per sfidarlo a duello. Riesce, infine, a vendicare Patroclo uccidendo il principe troiano. Prima di morire, Ettore predice ad Achille una morte imminente. Poco prima che finisca la guerra, sarà il giovane Paride ad uccidere Achille, colpendolo al tallone con una freccia. Secondo il mito, le armi di Achille saranno oggetto di una contesa tra gli Achei.

Consigli

Non dimenticare mai:

  • per approfondire la storia di Achille, leggete l'Iliade;
  • ricercate documentari sulla storia di Achille per saperne di più.

Altri contenuti su Achille e sulla mitologia greca