La Rivoluzione francese spiegata in un video di 60 secondi

Di Elisa Chiarlitti.

Rivoluzione francese: le cause e i fatti principali riassunti in modo facile da Andrea Borello in questo video di pochi secondi

LA RIVOLUZIONE FRANCESE

Nel 1789 la Francia è colpita da una grave crisi economica, la popolazione muore di fame mentre il re Luigi XVI vive nel lusso.

A seguito delle numerose ribellioni del popolo, il re convoca agli Stati generali le tre classi sociali più importanti: il clero, la nobiltà e il terzo stato.

Il terzo stato, non riuscendo ad ottenere dei risultati concreti, abbandona l’assemblea e con il giuramento della pallacorda si autoproclama Assemblea costituente.

Il 14 luglio del 1789 il popolo di Parigi occupa la prigione della Bastiglia, dando inizio ad una vera e propria rivoluzione armata.

Molte monarchie europee hanno paura di un contagio rivoluzionario e dichiarano guerra alla Francia, ma ne esce vincente.

Il re viene accusato di tradimento e ghigliottinato. Nel 1793 nasce la Prima repubblica francese.

@studenti.it

ALTRI CONTENUTI SULLA RIVOLUZIONE FRANCESE

GUARDA LE ALTRE MINI LEZIONI DI STORIA