La ragazza del treno: trama e riassunto

Di Redazione Studenti.

La ragazza del treno: trama e riassunto del libro scritto da Paula Hawkins che narra la storia di tre donne le cui vite sono destinate a intrecciarsi

LA RAGAZZA DEL TRENO: TRAMA

La ragazza del treno di Paula Hawkins: trama
La ragazza del treno di Paula Hawkins: trama — Fonte: ansa

La ragazza del treno è un romanzo scritto da Paula Hawkins che narra la storia di tre donne, ciascuna con le sue fragilità e la sua personalità, le cui vite sono destinate a intrecciarsi tragicamente. La protagonista principale è Rachel, descritta come cicciottella e trascurata, con problemi di alcolismo e da qualche anno divorziata da suo marito Tom. Dopo la separazione, Rachel va a vivere da una sua ex compagna di scuola, Cathy, disposta ad ospitarla fino a quando non troverà una casa accogliente in cui stare. Per colpa della sua dipendenza dall’alcol Rachel viene licenziata ma preferisce non dire nulla a Cathy e così finge di andare a lavoro ogni giorno nei pressi di Londra, uscendo di casa molto presto e tornando nel tardo pomeriggio a casa. A Rachel piace questo tran-tran quotidiano perché adora prendere il treno, adora i treni ma soprattutto il percorso di quel treno in particolare che ogni giorno si ferma ad un semaforo per qualche secondo: una pausa preziosa che la donna aspetta con ansia per poter guardare fuori dal finestrino e sbirciare nelle villette e nelle vite delle persone che vi abitano. In una di queste case abita una coppia che “conosce” attraverso quei pochi secondi in cui dal treno riesce ad entrare nella loro intimità e a fantasticare su di loro. Li ha chiamati Jess e Jane, due persone apparentemente felici e senza problemi, con una vita serena, un lavoro e un amore incondizionato. Ogni giorno si sofferma sulla coppia, la osserva, anche con invidia perché a poca distanza dalla loro casa c’è la sua ex abitazione, la casa della sua vita, quella che aveva condiviso con Tom nei loro anni di matrimonio ma che adesso l’uomo condivide con Anna, la donna con cui Tom l’aveva tradita. Un pomeriggio, tornando a casa da lavoro, che in realtà non ha, Rachel vede Jane sul terrazzo baciarsi appassionatamente con un altro uomo. Che ne è stato del suo adorato marito? Questa scena colpì Rachel e prende atto del fatto che l’apparenza l’aveva ingannata: non si trattava di una coppia felice come credeva e questa rivelazione la lasciò molto delusa.

Un giorno – siamo nel giugno del 2013 - Rachel viene a conoscenza della scomparsa di una donna. Con sua grande sorpresa si trattava proprio della donna che ogni giorno vedeva dal treno in quella villetta, ma il suo nome non è Jane, come aveva fantasticato, bensì Meghan e il primo sospettato della scomparsa fu il marito, il cui vero nome è Scott. Rachel, sola e triste, in preda all’alcol, la sera della scomparsa di Meghan tornò a casa senza ricordare nulla di quello che era successo, ricordava solo di essere scesa dal treno e di essersi ferita al labbro e alla testa. E’ piena di lividi ma non sa cosa possa essere accaduto quella sera eppure ha paura, sa di aver visto qualcosa e di poter essere d’aiuto alla donna scomparsa. Perché si trovava lì? Rachel era scesa dal treno per andare a trovare il suo ex marito Tom, una consuetudine che non piaceva alla sua nuova moglie Anna.

Anna e Tom hanno una figlia e vivono felici in una villetta vicino ai binari ma lei odia la casa in cui abitano sia perché è la stessa in cui Tom aveva vissuto con la sua ex moglie e sia perché non sopporta il passare incessante dei treni. Anna teme Rachel, la considera pazza e sprovveduta ma soprattutto non sopporta le sue chiamate a ogni ora del giorno e della notte. Un giorno Rachel entrò in casa di Tom e si allontanò portando via sua figlia. Fu l’ennesimo episodio avvenuto sotto l'effetto dell’alcol, il suo vero problema, che non riusciva a gestire e che le faceva dimenticare tutto quello che accadeva durante la sbornia.  Ora però l’ossessione di Rachel è la scomparsa di Meghan e l’idea di voler aiutare Scott, il marito, rivelando alla polizia che la donna aveva un’amante. E così fa. Meghan riconosce l’uomo in una foto e si scopre così che l’amante era il suo psicoterapeuta e venne così aggiunto all’elenco dei sospettati. Dopo alcune settimane viene ritrovato il cadavere di Meghan e su di lei vengono alla luce sconcertanti notizie: si scopre che in passato aveva avuto una bambina che uccise accidentalmente e che la seppellì nel suo giardino. Scott è un uomo solo, sconvolto, e Rachel tenta in diverse occasioni di avvicinarsi a lui, raccontandogli di conoscere Meghan e di essere sua amica. Rachel sa che mancano ancora pezzi del puzzle ma non riesce proprio a ricordare cosa sia avvenuto il sabato della scomparsa di Meghan e, nonostante voglia rendersi utile, la polizia pensa che - essendo un’alcolista - non sia affidabile. Rachel viene anche denunciata da Anna perché la nota spesso nel quartiere e ne ha paura.

Una sera Anna, dopo una discussione con Tom, fruga nella sacca della palestra di suo marito e trova un telefono che non riconosce come un oggetto di Tom. Ascoltando la segreteria riconosce la voce di Meghan, la donna uccisa e seppellita in un boschetto, che in passato aveva lavorato per loro come babysitter. Anna scopre improvvisamente che la donna scomparsa e suo marito avevano una relazione e così decide di raccontare tutto a Rachel. Le riferisce di quanto scoperto e le dice che Tom è un uomo pericoloso e bugiardo, ben diverso da come pensavano che fosse. Mentre le due donne stanno per chiamare la polizia irrompe Tom e lo scenario cambia: i tre adulti con la bambina sono all’interno della casa e l’uomo rivela tutto ciò che è successo. Tom ammette la sua relazione con Meghan e confida che è stata uccisa per sbaglio dopo che lei gli aveva confessato di essere incinta e che quel bambino poteva essere suo. Anna e Rachel cercano di convincere Tom a costituirsi alla polizia ma lui picchia Rachel e la segue nel giardino dove, durante la discussione, lei lo colpisce con un cavatappi nel collo. Successivamente arriva Anna che lo finisce di uccidere conficcandogli il cavatappi ancora più in profondità.

Rachel, Meghan e Anna sono tre donne che hanno amato profondamente lo stesso uomo, un uomo infido e pericoloso che ha finito per ferirle tutte e tre in modo diverso, lasciandole sole e tradendole tutte.