La guerra in Vietnam spiegata in 60 secondi

Di Elisa Chiarlitti.

La guerra in Vietnam in un video di 1 minuto: guarda il riassunto di @andreaborello sulle cause, gli eventi principali e su come finisce il conflitto

GUERRA IN VIETNAM

Nel 1954, dopo dieci anni di guerra, il Vietnam diventa indipendente dal colonialismo francese e viene diviso in due: una parte filo-comunista a Nord e una parte filo-americana a Sud.

Il Vietnam del Sud si ribella per essere unificato al Vietnam del Nord governato dall’eroe nazionale Ho Chi Minh. Gli Stati Uniti non accettano e nel 1960 mandano l’esercito a placare le acque.

I rivoltosi comunisti, detti Viet Cong, conducono una guerriglia nella giungla fatta di attentanti e di attacchi a sorpresa. Come reazione i soldati americani danno fuoco alle foreste e uccidono le donne e i bambini nei villaggi e provocano due milioni di morti tra la popolazione civile.

Nel 1968 anche molti americani iniziano a protestare contro la guerra, per cui il presidente Nixon, che avrebbe potuto vincere solo utilizzando le bombe atomiche, sceglie di ritirarsi perdendo la guerra.

@studenti.it

ALTRI CONTENUTI SULLA GUERRA DEL VIETNAM

GUARDA LE ALTRE MINI LEZIONI DI STORIA