La forma interrogativa in francese

Di Redazione Studenti.

Come si costruisce una forma interrogativa in francese? La guida ti illustra tre modi diversi per creare una frase interrogativa con degli esempi

Introduzione

La forma interrogativa in francese
La forma interrogativa in francese — Fonte: getty-images

Prendendo come riferimento il francese e l'italiano, sono presenti delle differenze nella realizzazione della forma interrogativa. Per questo motivo, bisogna avere un po' più di attenzione nel cercare di esprimersi in modo corretto.

Nella presente guida esplicata qui di seguito, viene spiegato come costruire la forma interrogativa francese.

Forme interrogative

Anche se il francese è una lingua neolatina, diversamente dall'italiano ha tre modi per rendere interrogativa una frase. La maniera più facile consiste nel mettere un punto interrogativo in fondo al periodo. Si tratta comunque di un impiego fatto nel francese informale, parlando o scrivendo agli amici.

Per redigere un testo più formale è necessario ricorrere a due ulteriori forme interrogative che vengono ritenute maggiormente esatte. Le forme interrogative che fino a qualche anno fa apparivano nelle grammatiche francesi erano soltanto due:

  • l'inversione di soggetto e verbo;
  • l'utilizzo del termine "est-ce que", più semplice da comprendere.

Realizzazione delle forme interrogative

Come rendere interrogativa la frase, utilizzando la formula "est-ce que"? È sufficiente premetterla all'enunciato da rendere interrogativo.

Supponiamo di avere la frase "Marie va à l'école", ovvero "Marie va a scuola". La forma interrogativa sarà "Est-ce que Marie va à l'école?".

Quando viene seguito da una parola che inizia per una vocale, il "que" bisogna apostrofarlo. Ad esempio, la frase "Il va à l'école" (Egli va a scuola) diventa "Est-ce qu'il va à l'école?".

Inversione soggetto-verbo

Come si rendono interrogative le frasi con l'inversione di soggetto e verbo? I problemi non ci saranno quando l'enunciato da rendere interrogativo contiene un pronome personale soggetto non di terza persona singolare.

Nella frase trovate i soggetti "je", "tu", "nous", "vous", "ils" o "elles"? Vi basterà scambiare la posizione di verbo e soggetto.

Ecco tre esempi che vi chiariscono la spiegazione:

  • "Tu vas à l'école" (Tu vai a scuola) diventa "Vas-tu à l'école?";
  • "Je peux sortir ce soir" (Io posso uscire la sera) sarà "Peux-je sortir ce soir?";
  • "Vous pouvez sortir ce soir" (Voi potete uscire la sera) si trasforma in "Pouvez-vous sortir ce soir?".

L'inversione di soggetto e verbo, inoltre, presenta un'altra regola. Quando il soggetto viene espresso con un nome, occorre usare anche il pronome personale soggetto corrispondente. Bisogna quindi scrivere il soggetto e dopo fare l'inversione tra soggetto e oggetto. Infine, è necessario inserire la "T" eufonica e il pronome personale soggetto corrispondente.

Pronome personale

Le cose si complicano quando il soggetto è un pronome personale soggetto di terza persona, ovvero "il" ed "elle". In queste situazioni, terminando il verbo con una vocale, i francesi aggiungono la "T" eufonica fra il soggetto e il verbo. Quest'ultima serve ad evitare l'incontro di due vocali.

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili: