L'isola del tesoro: scheda libro del romanzo di Robert Louis Stevenson

Di Redazione Studenti.

L'isola del tesoro: scheda libro completa di riassunto, personaggi e analisi del messaggio dell'autore Robert Louis Stevenson che con la sua opera ha ispirato film, serie tv e cartoni animati

L'ISOLA DEL TESORO: SCHEDA LIBRO

L'isola del tesoro: riassunto della trama, personaggi e commento
L'isola del tesoro: riassunto della trama, personaggi e commento — Fonte: redazione

L’isola del tesoro è un romanzo d’avventura di Robert Louis Stevenson, conosciuto al grande pubblico anche per aver ispirato film, serie TV e cartoni animani. L'isola del tesoro venne inizialmente pubblicato a puntate su una rivista inglese per ragazzi, la “Young Folks”, e successivamente fu pubblicato in volume nel 1883.
Il romanzo racconta in prima persona l’avventurosa vicenda di un quattordicenne, Jim Hawkins, che a metà del Settecento trova una mappa del tesoro e salpa con un gruppo di pirati per recuperarlo.

Con L'isola del tesoro Robert Louis Stevenson viene inaugurato un filone molto fortunato: quello piratesco unito al romanzo d'avventura. Nelle intenzioni di Robert Louis Stevenson il romanzo L'isola del tesoro doveva essere una sorta di favola della buonanotte per il suo figliastro Lloyd Osbourne. L’opera è ambientata nella metà del ‘700 nella città portuale di Bristol, la stessa città da cui Swift farà partire per i suoi viaggi avventurosi anche Gulliver

L'ISOLA DEL TESORO RIASSUNTO

Jim Hawkins, il protagonista del romanzo, si imbatte in un vecchio capitano Billy Bones che vuole soggiornare nella locanda gestita dalla sua famiglia. Il capitano riferisce a Jim Hawkins di vigilare sul suo baule e gli fa intendere di essere intimorito da un uomo senza una gamba. Billy, violento ed alcolizzato si scontra con un suo ex compagno.
Poco dopo, Billy ha un infarto causato dalla visita di un messaggero cieco, che gli reca la “macchia nera”, che nel codice della pirateria vale come condanna a morte.

L'ISOLA DEL TESORO: TRAMA

Insieme con la madre Jim apre il baule che Billy Bones gli aveva chiesto di custodire e ci trova un diario di borso e la mappa di un'isola ignota. I pirati cercavano Billy per sottrargli la mappa e il diario di bordo trovati da Jim, che decide di scappare e mostrare il contenuto del baule al Dr. Livesey e al conte Trelawney.

I tre decidono di raggiungere l'isola del tesoro insieme con il capitano Smollett a borso di un'imbarcazione chiamata Hispaniola. A bordo, però, c'è anche il capitano Long John Silver, l'uomo senza una gamba che temeva Billy Bones. Jim scopre che Long John Silver sta organizzando un ammutinamento per impadronirsi della nave e poi mettere le mani sul tesoro. Smollett, a cui Jim rivela tutto, ha in mente di ancorare presso l’isola e abbandonare lì i complottisti, che sono in netta maggioranza.

Arrivati sull'isola del tesoro le due fazioni si dividono e si scontrano dopo che il capitano Smollett si è rifiutato di fare una tregua. Jim scappa dagli scontri per andare a salvare la nave Hispaniola che rischiava di andare alla deriva. Tornato sull'isola il capitano Long John Silver gli propone un accordo per aiutarsi a vicenda e tenere a bada i rivoltosi. Ma gli ammutinati vorrebbero uccidere entrambi che però vengono salvati dall’intervento di Livesey e del suo gruppo li sbaraglia.

Il gruppo parte alla ricerca del tesoro ma non riescono a trovarlo finché non incontrano Benn Gunn, un pirata che era stato abbandonato dalla sua ciurma molti anni prima sull'isola del tesoro. Benn Gunn ha spostato il tesoro e accompagna il gruppo a recuperarlo. Una volta caricato sull'imbarcazione partono dirigendosi verso casa. Al primo porto utile Long John Silver scappa, mentre il protagonista Jim, arrivato a casa, non tornerà mai più sull'isola del tesoro

L'ISOLA DEL TESORO: PERSONAGGI

  • Jim Hawkins: un adolescente che all’improvviso parte alla ricerca di un tesoro nascosto
  • I pirati: figure che rappresentano gli antagonisti, il male ma anche il desiderio di scoprire l’ignoto
  • Il conte Trelawney, il Dr. Livesey e il capitano Smollett che rappresentano il bene e i valori positivi

L'ISOLA DEL TESORO: COMMENTO

Il libro è dunque un’opera pensata specificamente a dei lettori adolescenti, come il protagonista stesso della storia. In questo senso, L’isola del tesoro rappresenta un romanzo di formazione, un genere letterario di grande importanza sin dal Settecento.

L'ISOLA DEL TESORO: MESSAGGIO DELL'AUTORE

L’isola del tesoro è un antesignano di tutto il genere piratesco, è un romanzo di formazione in cui viene esplicitata la contrapposizione tra il bene e il male. Jim, il protagonista, è però influenzato dai pirati, che rappresentano i valori negativi ma che gli daranno il coraggio per affrontare particolari situazioni. Figure come il Dr. Livesey e il conte Trelawney sono certamente due personaggi autorevoli, ma poco affascinanti, perché non “promettono” l’avventura, che è ciò che Jim desidera, ed anzi incarnano il buon senso e il rigore borghesi.

L'ISOLA DEL TESORO: VIDEO SCHEDA LIBRO