I nostri speciali ITS ACADEMY - Istituti Tecnici Superiori

ITS Academy, viaggio alla scoperta degli ITS d'Italia con oltre l'80% di occupati a un anno dal diploma

Di Veronica Adriani.

Diplomi equivalenti alla laurea triennale e altissimi tassi occupazionali in aziende partner. Viaggio alla scoperta delle ITS Academy migliori d'Italia

ITS ACADEMY

Gli ITS cambiano volto: ecco cosa sono le ITS Academy
Gli ITS cambiano volto: ecco cosa sono le ITS Academy — Fonte: getty-images

Dopo le scuole superiori la scelta di ogni studente prende inevitabilmente due strade: l'università o l'inserimento diretto nel mondo del lavoro. Quello che non tutti sanno - ma che per fortuna iniziano a scoprire - è che esiste una terza via: le ITS Academy.

Partiamo dalle basi: ITS Academy non è altro che la nuova denominazione degli ITS, gli Istituti tecnici di formazione superiore che introducono chi li sceglie a un lavoro non solo inerente al proprio percorso, ma anche piuttosto sicuro: il tasso di occupabilità degli ITS italiani, secondo il monitoraggio INDIRE 2021, raggiunge infatti l'80% ad un anno dal diploma.

Eppure sono ancora pochissimi i ragazzi che scelgono un ITS dopo le superiori: a dicembre il dossier presentato in Senato a proposito della destinazione degli 1,5 miliardi previsti dal PNRR, parlava di sole 111 scuole in tutta Italia, per un totale di 18.273 studenti e 713 corsi attivi.

Proprio per accendere una luce su una realtà alternativa a quella universitaria, abbiamo scelto di approfondire alcuni istituti particolarmente interessanti, che hanno saputo distinguersi a livello formativo oppure occupazionale. Qui trovi la prima tappa di questo viaggio, nella Fondazione Accademia della Marina Mercantile di Genova, ITS nato dall'Accademia del mare, già da tempo punto di riferimento per la formazione in ambito marittimo su territorio nazionale.

La seconda tappa ci ha portato invece a conoscere l'ITS Servizi alle Imprese: una realtà che collabora strettamente con le aziende del territotio italiano, con corsi di Digital Marketing e Logistica. Secondo il Monitoraggio Indire 2021 l'efficacia a fine percorso è di oltre l'84%.

La terza tappa ci porta a Biella, dove l'ITS TAM forma tecnici specializzati nel settore del tessile e della moda. Un tasso di occupazione del 95%, con inserimento in azienda progressivo con stage curricolari, contratti di apprendistato e stabilizzazione a tempo indeterminato. Un'eccellenza in Italia e nel settore secondo il monitoraggio INDIRE 2021.

Per la quarta tappa andiamo a Bergamo, dove l'ITS Fondazione Jobs Academy, con i suoi 13 corsi attivi, garantisce un tasso di occupazione globale del 96,72% a distanza di sei mesi. La formula dell'ITS prevede tre step: formazione, stage e lavoro con contratto di apprendistato. A breve il percorso sarà esclusivamente triennale, con la possibilità di conseguire una laurea di primo livello mentre si prosegua con il lavoro.

La quinta tappa ci porta invece in Emilia-Romagna, dove l'ITS Maker forma tecnici specializzati nelle aree Meccanica, Meccatronica, Motoristica e Packaging. 13 corsi tutti diversi tra loro e un'occupazione che storicamente raggiunge il 95% lo rendono una delle fondazioni più grandi e virtuose d'Italia.

Per la sesta tappa scopriamo l'ITS Meccatronico del Lazio, promosso e fondato da Unindustria, e che forma tecnici in ambito meccanico e meccatronico. Nato nel 2019, conta ad oggi il 100% di occupati.

La settima tappa ci porta all'ITS Lombardia Meccatronica, nato nel 2014 e al quinto posto sui 201 ITS d'Italia secondo il monitoraggio INDIRE. L'ITS fornisce sia corsi biennali che percorsi IFTS preparati in collaborazione con le aziende.

ITS ACADEMY: COSA CAMBIA

Allo stato attuale, al termine di un percorso ITS si consegue un Diploma Tecnico Superiore con la certificazione delle competenze corrispondenti al V livello del Quadro europeo delle qualifiche (European Qualification Framework). 

Lo scopo però è equiparare il diploma di ITS con la laurea triennale. Per questo la riforma progetta due tipi di percorso:

  • Corsi di due anni (quattro semestri) 
  • Corsi di tre anni (sei semestri)

A differenza dei primi, i secondi prevedono almeno 3 mila ore di formazione, e finiranno per corrispondere al sesto livello del quadro europeo delle qualifiche per l’apprendimento permanente, proprio come le lauree triennali.

Rispetto agli ITS propriamente detti, le Academy saranno vere e proprie fondazioni in cui il ruolo dell'impresa sarà centrale: secondo il testo approvato, infatti, il presidente della fondazione dell’ITS Academy dovrà essere espressione dell’impresa che guida la fondazione stessa. Gli stageformativi o i tirocini aziendali, inoltre, dovranno essere svolti almeno per il 30% delle ore complessive previste dal percorso.

Gli ultimi dati che abbiamo a proposito degli ITS vengono dal Monitoraggio INDIRE 2021, che analizza le performance di 201 percorsi di ITS terminati nel 2019.

Dell'altissimo livello di occupazione si è parlato già ampiamente in apertura, ed è un dato da tenere assolutamente presente, perché è il principale punto di forza delle ITS Academy. I percorsi, organizzati con continui confronti con le imprese, permettono di inquadrare realmente le necessità del mondo del lavoro: i ragazzi studiano e si formano su quello che serve alle aziende, che ogni anno, sulla base delle nuove tecnologie introdotte e dei nuovi trend di mercato, potenziano i corsi in modo da renderli ancora più specifici e performanti.

Il risultato è che - secondo il monitoraggio INDIRE 2021 - il 92% degli studenti occupati a un anno dal diploma segue effettivamente un percorso professionale in linea con i suoi studi.

LE ITS ACADEMY D'ITALIA

Da oggi e nei prossimi mesi viaggeremo lungo lo Stivale per conoscere le ITS Academy più virtuose d'Italia: scuole di alta formazione tecnica in cui gli studenti possono trovare un naturale sbocco agli studi già iniziati alle scuole superiori o, meno spesso ma sempre più di frequente, ricollocarsi dopo una laurea o professionalizzarsi dopo il liceo.

In questo elenco, in via di aggiornamento, tutti i focus sulle principali Academy d'Italia, con dati, interviste a studenti e referenti aziendali, per capire meglio cosa aspettarsi da ciascun percorso e perché gli ITS cominciano ad essere delle ottime scelte per investire sul proprio futuro.

  • FAIMM: la Fondazione dell'Accademia Italiana della Marina Mercantile
    Nata dall'Accademia del mare, forma alla professione di ufficiali di Coperta e di Macchina. Con un anno integrativo al termine del terzo anno, già da oggi - indipendentemente dalla riforma - si può conseguire la laurea triennale in Maritime Business della West London University. Il tasso occupazionale? Supera il 90%.
  • Fondazione ITSSI - ITS Servizi alle Imprese
    L'ITS Servizi alle imprese forma tecnici specializzati in Digital Marketing e logistica. Tre percorsi nel Lazio - a Roma, Viterbo e Pomezia - e un'efficacia del percorso di oltre l'84% al momento del diploma. Chi esce dall'ITSSI lavora in aziende, agenzie di comunicazione o si avvia alla carriera di freelance e consulente.
  • Fondazione ITS TAM
    L'ITS TAM di Biella forma tecnici specializzati nel settore del tessile e della moda, lungo tutto il corso della filiera. Un'eccellenza nel settore, al punto che secondo il monitoraggio INDIRE 2021 si classifica all'ottavo posto sui 201 ITS italiani e al primo sugli altri ITS dello stesso ramo.
  • Fondazione Jobs Academy
    Un ITS con 13 indirizzi nati in coprogettazione con le aziende del territorio. 2500 aziende nella rete, 250 profesisonisti coinvolti e un terzo anno - che a breve diventerà obbligatorio - per poter proseguire gli studi fino alla laurea triennale mentre si lavora con contratto di apprendistato. Il tasso di occupazione globale? 96,72% a distanza di sei mesi.
  • Fondazione ITS Maker
    13 corsi anche per questa Fondazione, una delle più grandi e virtuose d'Italia. L'ITS Maker è fortemente orientato alle aree Meccanica, Meccatronica, Motoristica e Packaging, e ha un enorme punto di forza: lavorare in strettissimo accordo con le aziende del territorio. Due particolarità lo contraddistinguono: un fortissimo rapporto con scuole, università, enti locali e di formazione e la possibilità di fare un Erasmus all'estero. La percentuale di occupati? Storicamente raggiunge fino al 95%.
  • ITS Meccatronico del Lazio
    Un ITS giovanissimo, nato appena nel 2019, che già conta 9 soci fondatori e 27 aziende partner, oltre ai 47 studenti nei due corsi attivi. L'ITS Meccatronico del Lazio è l’unico nella regione che vanti una formazione specialistica in Meccanica e Meccatronica, con un tasso di occupazione del 100%.
  • ITS Lombardia Meccatronica
    Nato nel 2014, forma professionisti in ambito meccanico e meccatronico. Ha cinque sedi, un tasso di placement di oltre il 95% ad un anno dal diploma, e un'ampia collaborazione con imprese socie e partner. Si trova al quinto posto su 201 ITS d'Italia secondo il Monitoraggio INDIRE 2021.