Iscrizione maturità 2022: come funziona lo Spid

Di Redazione Studenti.

Come funziona lo Spid per l'iscrizione alla maturità 2022. Cosa dice la nuova circolare del Ministero dell'Istruzione. News per i candidati esterni

ISCRIZIONE MATURITÀ 2022

Dal 16 novembre al 6 dicembre è possibile iscriversi all'Esame di stato tramite Spid
Dal 16 novembre al 6 dicembre è possibile iscriversi all'Esame di stato tramite Spid — Fonte: getty-images

Chi abbia presentato domanda tradizionale tramite raccomandata o posta elettronica per iscriversi alla maturità 2022 ha dovuto, dal 16 novembre, rifare la domanda utilizzando il proprio Spid.

La novità arriva direttamente dal Ministero dell'Istruzione, che con la circolare del 12 novembre 2021 ha disposto le nuove modalità di presentazione delle domande, che differiscono dalle precedenti. Vediamo come.

MATURITÀ 2022 COME FARE DOMANDA

Come stabilito dalla circolare ministeriale, la scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 6 dicembre.

I candidati esterni possono inviare domanda di partecipazione all’Ufficio scolastico regionale territorialmente competente, attraverso la procedura informatizzata, tramite utenza SPID. Possono inoltre indicare nell’istanza di partecipazione al massimo tre opzioni riferite alle scuole presso cui chiedono di sostenere l’esame.  

Eventuali domande tardive possono essere prese in considerazione dagli Uffici scolastici regionali, limitatamente a casi di gravi e documentati motivi che ne giustifichino il ritardo, ma devono essere inoltrate entro il 31 gennaio 2022.

Gli studenti che si ritirano dalle lezioni prima del 15 marzo 2022 possono presentare l’istanza di partecipazione come candidati esterni entro il 21 marzo 2022.

MATURITÀ 2022 COME FUNZIONA LO SPID

I candidati esterni alla maturità 2022 possono accedere al sito, cliccando il banner presente sulla home page del Ministero.

Fonte: redazione

Cliccheranno poi in alto a destra per accedere al servizio.

Fonte: redazione

Inseriranno poi le credenziali SPID, CIE, e IDAS, compileranno la domanda, allegando la documentazione richiesta e la ricevuta di pagamento della tassa di esame.

Fonte: redazione

Ogni volta che il candidato esternone avrà bisogno, potrà visualizzare lo stato della propria domanda (in lavorazione-inoltrata-restituita-rifiutata-approvata) accedendo, con le credenziali previste, alla pagina riservata della procedura.

Potrà anche intervenire sulla domanda nel caso in cui sia richiesto di fare delle modifiche.

Le news da non perdere sull'esame: