Io e te di Niccolò Ammaniti: riassunto e trama del romanzo

Di Redazione Studenti.

Riassunto e trama di Io e te di Niccolò Ammaniti: analisi dei personaggi e cronologia degli eventi narrati. Di cosa parla il libro

IO E TE, NICCOLÒ AMMANITI

Niccolò Ammaniti
Niccolò Ammaniti — Fonte: getty-images

Io e te di Niccolò Ammaniti è un romanzo breve pubblicato dallo scrittore nel 2010. Meno famoso di Io non ho paura, è comunque uno dei testi maggiormente letti nelle scuole. Ma di cosa parla esattamente? E come si sviluppa?

Ecco di seguito la trama e l'analisi dei personaggi.

IO E TE: RIASSUNTO

Lorenzo ha 14 anni e vive a Roma. Molto introverso, non esce con nessuno e non ha amici. La sua vita scorre all'interno della famiglia, composta dalla madre, dal padre e dalla nonna.

Secondo l’analisi dello psicologo della scuola, Lorenzo si sente speciale e dialoga solo con persone speciali come lui. Un giorno a scuola sente alcuni suoi compagni organizzare una settimana bianca a Cortina a casa di Alessia. Proprio come lui, pensa Lorenzo, anche loro si isolano dal resto della classe per rinchiudersi in una “bolla” proprio come lui. Vorrebbe andare in settimana bianca con loro per mostrare le sue abilità nello sciare, ma non viene invitato.

Nonostante questo, quando torna a casa dalla scuola, Lorenzo dice alla madre di essere stato invitato dai compagni per partire con loro. Il giorno della presunta partenza la madre accompagna Lorenzo al punto dell'incontro, ma lui chiede di poter scendere qualche centinaio di metri prima perché si vergogna di essere stato accompagnato.

Lorenzo, ovviamente, non raggiunge mai il punto di partenza, ma osserva gli altri partire. Con trolley, valigie, sci e bagagli vari, torna a casa badando di non essere visto, e si rifugia in cantina, portando con sé alcuni generi alimentari e potendo contare anche su un letto e un bagno.

Tutto fila liscio, finché Olivia, la sorellastra di Lorenzo, non lo chiama al cellulare per chiedergli se i suoi genitori sono in casa. La ragazza forza la porta della cantina per cercare dei soldi in uno scatolone. Sfortunatamente non li trova e chiede a Lorenzo se ne ha. Il ragazzo nega e Olivia va via.

La sera stessa torna in cerca di un posto dove fermarsi per la notte: mangia, beve, fuma qualche sigaretta e si mette a dormire. L’indomani Lorenzo la ritrova in uno stato spaventoso: sudata, con dei crampi fortissimi alle gambe, distesa a terra. In quel momento Lorenzo capisce che la sorella è una tossicodipendente e che è in crisi d'astinenza.

Il ragazzo corre in ospedale dalla nonna ricoverata per procurarsi degli antidolorifici, ma prima di tornare nello scantinato si ferma a casa di Cercopiteco per rubare qualche birra per la sorella. Olivia dorme per due giorni e al suo risveglio, bevendo una bottiglia di birra, racconta al fratello di una gita in motoscafo con il padre. L’indomani Olivia va via, lasciando un bigliettino in cui promette di farla finita con la droga.

Dieci anni dopo Lorenzo viene chiamato dal bar di Cividale del Friuli e davanti a sé, in una stanza ricoperta di mattonelle bianche, sopra un tavolo, trova sua sorella morta.

Ascolta su Spreaker.