Invalsi, quest’anno è impossibile copiare

Di Valeria Roscioni.

Al test Invalsi quest’anno non si copia: l’istituto ha predisposto nuove e severissime regole

SPECIALE SCUOLA 2017/2018

|Calendario scolastico| Temi di Italiano svolti

STOP AI COPIONI. Cinque versioni diverse dello stesso fascicolo con le domande poste secondo sequenze differenti e l’ordine di distribuire le copie facendo in modo che i compagni di banco non capitino con lo stesso test. In altre parole: quest’anno alle Invalsi sarà impossibile copiare. Non solo per via dei quesiti in ordine sparso ma anche perché nemmeno la successione delle risposte multiple sarà la stessa.

TEST INVALSI, TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE >>

CONTROLLI PIU’ ATTENTI. Misure rigidissime valide dalle elementari fino alle superiori, sia per italiano che per matematica, senza eccezione alcuna, e che viaggiano in coppia con la raccomandazione per gli insegnanti di distribuire con cura i fascicoli e di girare “costantemente” per la classe al fine di “assicurarsi che gli alunni lavorino in completa autonomia, con impegno e senza fermarsi”. Dopo le polemiche sul copia copia generale dello scorso anno con tanto di immagini delle prove postate in diretta su Facebook e Twitter dagli studenti (guardale QUI>>), l’istituto ha dunque optato per delle misure assai più rigide nella speranza di garantire che le regole vengano rispettate.

NIENTE PROVE INVALSI: ARRIVA UNO SCIOPERO DI TRE GIORNI >>

Non sono solo gli studenti, però, a dover sottostare al volere dell’Invalsi. Infatti il manuale del somministratore non comprende semplicemente le indicazioni per una corretta sorveglianza, ma anche, come già lo scorso anno, il divieto di associare codici e prove scolte al fine di utilizzare il test come ulteriore prova di valutazione degli alunni con tanto di voto.
Quest’anno le prove si svolgeranno secondo le modalità previste? Puoi segnalarci eventuali irregolarità semplicemente commentando questo articolo.