Dall' Inps 1.250 borse di studio per l'estero. Contributi fino a 15.000€

Di Veronica Adriani.

Programma Itaca permette ai figli di dipendenti e pensionati pubblici di trascorrere un periodo all'estero durante le scuole superiori

INPS, BORSE DI STUDIO PER L'ESTERO PER GLI STUDENTI DELLE SUPERIORI

Torna progetto Itaca, il bando di INPS per gli studenti delle superiori che mette in palio borse di studio per l'estero
Torna progetto Itaca, il bando di INPS per gli studenti delle superiori che mette in palio borse di studio per l'estero — Fonte: istock

C'è tempo fino al 5 dicembre per partecipare al bando di selezione di Programma Itaca, il bando erogato da Inps per i figli di dipendenti e pensionati pubblici che vogliano trascorrere un periodo di formazione soclastica all'estero. La copertura economica è pensata per garantire sostegno per un trimestre, un semestre o un anno scolastico in un Paese europeo o extraeuropeo.

Il contributo va da un minimo di € 6.000 (per un trimestre in Europa), a un massimo di € 15.000 (per un anno in un Paese Extraeuropeo) ed è calcolato, in percentuale, sull’ISEE della famiglia. Non scende mai al di sotto del 50% del valore totale della borsa di studio.

PROGRAMMA ITACA: I REQUISITI PER PARTECIPARE

Se vuoi partecipare al bando di selezione per Programma Itaca sarà necessario che tu:

  • non sia in ritardo nella carriera scolastica più di un anno 
  • non abbia contratto debiti formativi nell’anno 2016/2017

Tieni presente anche che i vincitori verranno selezionati tenendo conto della media scolastica e della situazione economica della famiglia.

STUDIARE ALL'ESTERO: LE ALTRE BORSE DI STUDIO

Può capitare che alla borsa di studio INPS se ne aggiungano altre stanziate dalle realtà ritenute idonee dal programma Itaca per l'organizzazione del soggiorno all'estero. Se ne sarai ritenuto meritevole, grazie al lavoro che avrai svolto durante l'anno, potrai quindi usufruire di una seconda borsa di studio del valore di 1.000 stanziata da WEP, organizzazione che promuove scambi linguistici ed educativi per ragazzi.

La domanda, da presentare direttamente sul sito INPS, può essere inoltrata a partire dalle ore 12:00 del giorno 8 novembre 2017 fino alle ore 12:00 del giorno 5 dicembre 2017.