Inizio scuola: il piano del Ministero per le scuole sentinella

Di Redazione Studenti.

Per l'inizio scuola il Ministero ha varato un piano per identificare le scuole sentinella per il monitoraggio tramite test salivari. Come funziona

INIZIO SCUOLA 2021

Inizio scuola: i test salivari per le cosiddette scuole sentinella
Inizio scuola: i test salivari per le cosiddette scuole sentinella — Fonte: getty-images

È uscito il piano per il monitoraggio della circolazione di SARS-CoV-2 nelle scuole primarie e secondarie di primo grado pubblicato dal Ministero dell'Istruzione, perrealizzare delle campagne di testing tramite test salivari nelle cosiddette scuole sentinella.

Il rientro a scuola 2021, che sarà con ogni probabilità interrotto dallo sciopero per il primo giorno di scuola, è ormai sempre più vicino, e le linee guida iniziano ad essere più sicure. Si era già parlato nei giorni scorsi di test salivari - al punto che le Regioni si stavano già attivando per procurarsene delle scorte in previsione della riapertura - ma ora, con il nuovo piano, ci sono ulteriori indicazioni in merito.

nel testo del piano si legge che la campahna sarà rivolta a una popolazione specifica:

Alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado presenti sul territorio nazionale e classificate dalle Regioni/PP.AA. come “scuole sentinella”. Fasce di età presunte: 6-11 e 12-14 anni.

[...] è necessario un campione quindicinale di 54.663 di studenti testati a partire da una popolazione di circa 4,2 milioni di studenti.

COME SI EFFETTUERANNO I TEST SALIVARI

Per il testing verranno usato test molecolari su campioni salivari, e la raccolta sarà effettuata direttamente a casa, cosa che permetterà di minimizzare l'impiego di personale sanitario.

I test antigenici sono stati esclusi per evitare che il risultato di falsi positivi costringa ad interrompere le lezioni senza che sia realmente necessario.

COME SELEZIONARE LE SCUOLE SENTINELLA

Nel piano si legge che:

Gli Istituiti scolastici, ovvero le scuole primarie e secondarie di primo grado, saranno individuate dalle autorità sanitarie regionali d’intesa con gli uffici scolastici regionali, su base provinciale, tenendo conto della:
- rappresentatività della provincia di riferimento;
- potenziale di adesione;
- fattibilità logistica (trasporto verso i laboratori di biologia molecolare individuati).

In base alla curva epidemiologica, sarà possibile anche pensare all'inclusione di nuovi plessi scolastici e alla rotazione delle classi.

Per approfondire il resto, scarica qui il file in formato PDF e leggi il testo

SCARICA QUI: Piano per il monitoraggio della circolazione di SARS-CoV-2 nelle scuole primarie e secondarie di primo grado

Rientro a scuola 2021, cosa sapere: