Inizio scuola 2021: rischio didattica a distanza. Cosa cambia

Di Maria Carola Pisano.

Inizio scuola 2021: a settembre si rientra in classe. Ritornerà la didattica a distanza? Ecco cosa sappiamo finora

INIZIO SCUOLA 2021

Inizio scuola 2021: come si rientra in classe? Non è escluso che si ricorra alla DAD
Inizio scuola 2021: come si rientra in classe? Non è escluso che si ricorra alla DAD — Fonte: getty-images

Le modalità di rientro in classe a settembre 2021 non sono state ancora definite: secondo le ultime ipotesi potrebbe non cambiare nulla rispetto a quanto fatto finora. Sì alla mascherina e al distanziamento, ai turni di entrata e uscita ma rimane la questione dei trasporti da risolvere. Di recente il Ministro dell'Istruzione Bianchi ha confermato che l'obiettivo è far tornare tutti gli studenti in presenza a settembre. 

RIENTRO A SETTEMBRE 2021: IL RISCHIO DAD

Mentre le regioni stanno diffondendo i calendari scolastici 2021-22, ci si chiede quali saranno le modalità di rientro in classe a settembre. In Sicilia, in cui si tornerà a scuola nella seconda parte del mese di settembre secondo indiscrezioni, si teme il rischio di un rientro in classe parziale, perché si potrebbe dover far ricorso ancora alla didattica a distanza. 

Molto dipenderà, ovviamente, anche dall'andamento della campagna vaccinale. A fine giugno non risultavano vaccinati ancora 225mila tra insegnanti e personale tecnico amministrativo. Il commissario per l’emergenza Francesco Paolo Figliuolo ha chiesto alle regioni di raggiungere chi ancora non ha effettuato il vaccino e di procedere alla prenotazione dello stesso, per consentire a tutti gli attori in causa di ritornare in classe a settembre in sicurezza.