Perché l'Inglese è un requisito fondamentale per la ricerca del lavoro

Di Redazione Studenti.

Il 96% delle aziende ritiene l'Inglese fondamentale per il lavoro: cosa puoi fare per migliorarne la conoscenza e perché

INGLESE PER TROVARE LAVORO

L'inglese è fondamentale per trovare lavoro nel 96% delle imprese
L'inglese è fondamentale per trovare lavoro nel 96% delle imprese — Fonte: getty-images

Il 96% delle imprese ritiene l'inglese fondamentale per trovare lavoro, e tra queste il 64% ritiene che un dipendente con un ottimo livello di inglese possa far avanzare più velocemente la propria carriera. Ma c'è un problema: solo il 19,7% dei neodiplomati italiani lo sa parlare.

Non solo: secondo l'Osservatorio Cultura-lavoro l'Italia è solo al 30° posto su 34 nell’apprendimento della lingua inglese, nonostante l’inglese sia la lingua straniera più insegnata durante l’istruzione primaria e secondaria, nonché la seconda lingua più parlata nel mondo, con oltre 942 milioni di persone che la utilizzano quotidianamente.

COME IMPARARE L'INGLESE A SCUOLA

Sono moltissimi i genitori che scelgono una scuola bilingue per i propri figli: secondo Eva Balducchi, General Manager di Baby College Junior College e Middle College, "La scuola bilingue può rappresentare la migliore risposta possibile ad un’esigenza di questo genere". La scuola bilingue prevede infatti che la lingua inglese sia usata per il 70% del tempo, portando i bambini a sviluppare una mente del tutto bilingue.

Secondo alcuni studi Eurydice, Eurostat e le indagini internazionali PISA e TALIS dell’OCSE, a partire dal 2004, a livello UE, l’83,8% di tutti gli alunni dell’istruzione primaria hanno studiato l’inglese come prima lingua straniera. Solo nel 2019, sempre secondo Eurostat, il 59% ha scelto di studiare due lingue straniere. L’apprendimento della lingua inglese è una delle priorità della Commissione Europea: “Una prospettiva per il 2025 dovrebbe essere un'Europa in cui imparare, studiare e fare ricerca non siano limitati da confini. Un continente in cui sia divenuto la norma trascorrere un periodo in un altro Stato membro, per studiare, formarsi o lavorare, e parlare altre due lingue oltre alla propria lingua madre".

L’inglese sarà la lingua del futuro? Non lo sappiamo ancora, ma le previsioni del British Council parlano chiaro: nel 2025 il volume di comunicazioni in inglese crescerà, ma diminuiranno le persone che la studieranno (oltre 3 milioni in meno rispetto al 2015).

Una tendenza che in Italia è già riscontrabile: gli adulti che studiano inglese saranno, nel 2025, 2,6 milioni in meno rispetto a quelle che lo studiavano nel 2015.

INGLESE PER LA CARRIERA

Se ancora non sei convinto dell'importanza di studiare l'inglese per la tua carriera futura, dai uno sguardo a tutte le star che nel tempo hanno utilizzato questa lingua per avanzare a livello professionale:

  1. Alessandro Cattelan, conduttore della nuova edizione dell’Eurovision Contest 
  2. Shakira, che parla correttamente spagnolo, inglese, francese, portoghese ed italiano.
  3. Il leader dei Maneskin, Damiano David, che canta e parla correttamente la lingua inglese fin da piccolo
  4. Penélope Cruz, l’attrice feticcio del regista Pedro Almodovar, che parla fluentemente inglese, francese e italiano
  5. Victoria Cabello, che parla correttamente italiano ed inglese e nel tempo ha intervistato artisti internazionali per MTV eRAI
  6. Christoph Waltz, attore poliglotta: sa parlare in inglese, francese e italiano
  7. Mila Kunis, di origine ucraina ma trasferita con la famiglia in America
  8. Sofia Vergara, atrice che parla spagnolo ed inglese
  9. Federico Chiesa, calciatore che ha studiato l'inglese per anni.   
  10. Il fondatore di Alibaba, Jack Ma, che ha iniziato a studiare la lingua all'età di 12 anni conversando con gli ospiti stranieri dell’albergo del suo paese ad Hangshou, in Cina.