Ingegneria aerospaziale e aeronautica: 10 lavori che puoi fare con questo titolo di studio

Con la Laurea in Ingegneria aerospaziale e aeronautica puoi fare uno dei tanti lavori collegati a diversi ambiti di applicazione: ne abbiamo selezionati 10

Ingegneria aerospaziale e aeronautica: 10 lavori che puoi fare con questo titolo di studio
getty-images

Ingegneria aerospaziale e aeronautica: la guida al lavoro

Ingegneria aerospaziale e aeronautica: 10 lavori
Fonte: getty-images

Stai valutando di iscriverti all'Università? Se ti affascina il mondo dell'ingegneria, in particolare quella che sta alla base dei velivoli, delle navicelle spaziali o dei satelliti, allora la Laurea in Ingegneria aerospaziale e aeronautica può fare al caso tuo. Vediamo quali sono gli sbocchi lavorativi per coloro che intraprendono questo corso di studi, quali sono le principali materie trattate e quanto guadagna un Ingegnere aerospaziale.

Laurea in Ingegneria aerospaziale e aeronautica: materie, lavoro e stipendio

Stai arrivando alla fine della Scuola superiore, o Liceo, e ti stai orientando per capire quale sarà il tuo percorso di studi universitario e il tuo lavoro futuro. Se sei appassionato di materie scientifiche, ti affascina il mondo dello spazio e dell'aeronautica e vorresti specializzarti in tali settori, la Laurea in Ingegneria aerospaziale e aeronautica potrebbe fare al caso tuo: puoi iscriverti alla Laurea Triennale in Ingegneria aerospaziale o in Ingegneria aeronautica, appartenenti entrambe alla classe di Ingegneria Industriale (L-09), e successivamente alla Magistrale facente parte della classe delle Lauree Magistrali in Ingegneria Aerospaziale e Astronautica, LM-20.

Ti starai chiedendo quali saranno le materie trattate in questi corsi, quali lavori potrai fare in futuro con questa laurea e cosa potresti guadagnare. Prima di passare all'elenco dei 10 lavori più richiesti, chiariamo i dubbi sulle discipline da studiare e sugli stipendi riconosciuti in tale ambito.

Il corso di Laurea in Ingegneria aerospaziale e aeronautica offre agli studenti un'approfondita formazione sulle materie che stanno alla base dell'ingegneria industriale, focalizzandosi sugli aspetti specifici dell'Ingegneria aeronautica e spaziale. Con l'obiettivo di apprendere come si progettano, producono e gestiscono i prodotti aerospaziali, le discipline che vengono studiate in questo corso di studi (Triennale e Magistrale) spaziano dalle materie scientifiche a quelle tecnologiche e ingegneristico-industriali. Tra queste troviamo:

  • Matematica
  • Fisica
  • Chimica
  • Disegno tecnico industriale
  • Meccanica applicata
  • Elettrotecnica
  • Aerodinamica
  • Dinamica del volo spaziale
  • Impianti e sistemi aerospaziali
  • Astronomia
  • Scienza dei materiali

Una volta conseguito il Diploma di Laurea si diventa Ingegneri aerospaziali: gli sbocchi lavorativi sono molteplici e riccamente ricercati, in Italia come all'estero. Molti giovani intenzionati a intraprendere questo percorso, inoltre, si chiedono quale sia l'aspetto retributivo di tale qualifica professionale. Quanto guadagna un ingegnere aerospaziale? Sebbene la retribuzione possa variare in base al livello di esperienza e all'ambito di specializzazione, un dato interessante a proposito dello stipendio di un Ingegnere aerospaziale la forniscono i dati raccolti dal sistema Excelsior-Unioncamere, riferiti all'anno 2021: la retribuzione media annua si attesta attorno ai 39.200 euro lordi.


Ma quali sono i lavori che un ingegnere Aerospaziale può fare per avviare la propria carriera professionale? Le possibili figure lavorative sono numerose. Ne abbiamo selezionate 10, che spaziano dall'ambito strettamente aerospaziale (le cui aziende formano la cosiddetta "Space Economy") a quello dell'IT e automotive.

Ingegnere spaziale

L'Ingegnere spaziale è una figura tecnico-scientifica che si occupa principalmente di progettare velivoli, strumenti di controllo, strumentazione di bordo e altre attrezzature necessarie al funzionamento dei sistemi di esplorazione, che siano essi aerei, navicelle spaziali o satelliti. Garantisce anche la programmazione e la gestione delle componenti tecnologiche di tali strumenti di comando per velivoli e per l'esplorazione spaziale.

Le aziende che ricercano la figura di Ingegnere spaziale sono quelle appartenenti ai settori della manifattura aeronautica, della costruzione e progettazione di satelliti e anche dell'automotive.

Ingegnere addetto ai sistemi di controllo di volo

L'Ingegnere addetto ai sistemi di controllo di volo, chiamato anche Flight Control System Engineer, si occupa di progettare, collaudare e testare la strumentazione di controllo del traffico aereo utilizzata nelle torri di controllo degli aeroporti e nei centri di controllo d'area. Il suo lavoro garantisce la sicurezza del traffico aereo ed è essenziale per evitare che accadano incidenti.

Questa figura è molto ricercata dagli enti di controllo del traffico aereo, come l'ENAC (l'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile) o l'ENAV (l'Ente Nazionale di Assistenza al Volo).

Progettista meccanico aerospaziale

Il Progettista meccanico, specializzato nel settore aerospaziale, progetta tutte le componenti che fanno parte di un velivolo o di un mezzo per l'esplorazione dello spazio. Con il supporto della modellazione 2D e 3D, questa figura progetta, sperimenta e collauda tutti i sottosistemi di un veicolo spaziale: struttura, assetto, propulsori e controllo termico.

Le aziende che ricercano i progettisti meccanici aerospaziali sono principalmente quelle appartenenti al settore manifatturiero aerospaziale.

Sviluppatore di software

Tra gli sbocchi professionali più richiesti, e ben retribuiti, della Laurea in Ingegneria, troviamo lo Sviluppatore di software, chiamato anche Software Developer. Nello specifico della specializzazione in Ingegneria Aerospaziale e Aeronautica, questa figura si occupa di progettare software per la navigazione, per il controllo aereo o per l'invio e il controllo di satelliti nello spazio. Lo sviluppatore di software, in altre parole, è colui che scrive i codici che stanno alla base di siti web, programmi, app e database.

Le aziende interessate ad assumere gli sviluppatori di software vanno da quelle che progettano e costruiscono i velivoli spaziali, a quelle appartenenti al settore automotive o della consulenza in tali ambiti.

Sviluppatore di software di simulazione

All'interno della categoria degli sviluppatori di software, c'è chi è specializzato nella creazione di quei programmi che permettono di testare virtualmente un volo (utilizzati da piloti e ingegneri per la guida e per la valutazione delle performance del velivolo): i software di simulazione.

Le aziende e organizzazioni che ricercano la figura dello sviluppatore di software di simulazione sono: agenzie spaziali, centri di addestramento per piloti, imprese di consulenza e aziende del settore IT e informatico.

Ingegnere addetto ai sistemi di validazione

L'Ingegnere addetto ai sistemi di validazione, o System Test Engineer, appartiene a una nicchia di ingegneri specializzati nella creazione delle procedure di validazione per i sistemi di controllo.

La strumentazione necessaria per il volo, e la struttura stessa del velivolo, devono essere costantemente sottoposti a test di validazione per assicurarne il corretto funzionamento e la sicurezza in volo e per ottenere certificazioni di idoneità. Sono gli ingegneri spaziali specializzati in questo ambito che si occupano di elaborare tali test.

Per la tipologia di mansioni, le principali aziende che assumono tale figura sono quelle appartenenti al settore aerospaziale. Anche l'automotive e la manifattura, però, sono interessati all'assunzione di Ingegneri addetti ai sistemi di validazione.

Ingegnere addetto agli stress test

L'Ingegnere aerospaziale specializzato negli stress test si occupa di effettuare simulazioni di condizioni di navigazione estreme, assicurando così la resistenza, il corretto funzionamento e le prestazioni del velivolo e della strumentazione di bordo. In ambito aerospaziale gli stress test sono essenziali per capire come si comporta il velivolo o un altro oggetto da inviare nello spazio, se sottoposto a condizioni di accelerazione o navigazione che mettono a dura prova tutte le sue componenti meccaniche e tecnologiche.

L'ingegnere addetto allo stress test è ricercato nelle aziende del settore aerospaziale, ma anche manifatturiero e informatico.

Ingegnere dei materiali aerospaziali

Una delle figure professionali più cercate in ambito aerospaziale è l'Ingegnere dei materiali aerospaziali, o Composite Process Engineer. Specializzato nei diversi materiali di costruzione dei velivoli, è in grado di assemblarli supportando gli altri ingegneri nella costruzione di prodotti sicuri per l'esplorazione spaziale.

Sebbene il settore in cui queste competenze sono maggiormente richieste è quello aerospaziale, anche il manifatturiero, navale e automotive sono un potenziali datori di lavoro, visto che spesso i materiali per la costruzione di vetture e barche, ad esempio, hanno caratteristiche simili.

Esperto di calcolo aerospaziale

L'Esperto di calcolo aerospaziale è un matematico specializzato nell'elaborazione di modelli di calcolo per l'industria aeronautica e spaziale. Si occupa di sviluppare diversi e nuovi modelli teorici e studi, volti a migliorare i servizi e i prodotti aerospaziali.

Consulente IT

Anche nel campo dell'Information Technology gli Ingegneri aerospaziali e aeronautici possono trovare una buona occupazione. Il consulente IT si occupa di aiutare le aziende nella scelta della tipologia di IT più adatta a loro, ma anche di risolvere problemi di calcolo relativi ad algoritmi e a sistemi di sicurezza, dai più semplici a quelli più elaborati e complessi.

Leggi altri articoli sugli studi scientifici

Un consiglio in più