Orientamento scuola superiore: tutti gli istituti professionali

Di Redazione Studenti.

Quale scuola superiore dopo la terza media? Ecco l'elenco di tutti gli istituti professionali: guida a materie, indirizzi e sbocchi occupazionali

Istituti professionali

Istituti professionali: indirizzi e materie per l'orientamento alla scuola superiore
Istituti professionali: indirizzi e materie per l'orientamento alla scuola superiore — Fonte: istock

Tutti gli studenti, entro la fine di gennaio, dovranno inviare online le domande di iscrizione all'anno successivo: quelli della terza media dovranno inoltre scegliere l'indirizzo della loro futura scuola superiore, tra licei, istituti tecnici e professionali. Da un lato è bene seguire tutti gli incontri organizzati dalla propria scuola a tema orientamento, dall'altro è necessario capire quali sono le materie e le caratteristiche di ciascun corso di studi, tenendo presente che non esiste una scuola superiore più facile di un'altra e che prima di prendere una decisione sarebbe meglio capire qual è quella più adatta ai nostri interessi e ai nostri progetti per il futuro. 

In questo articolo approfondiremo le discipline affrontate nei vari istuti professionali e gli sbocchi lavorativi.

Se intendi scegliere una scuola superiore professionale, devi sapere che, dall'anno scolastico 2018/19 gli istituti professionali attiveranno non più 6 ma 11 indirizzi distudi, come prevede la riforma del 2017:

  • agricoltura, sviluppo rurale, valorizzazione dei prodotti del territorio e gestione delle risorse forestali e montane;
  • pesca commerciale e produzioni ittiche;
  • industria e artigianato per il Made in Italy;
  • manutenzione e assistenza tecnica;
  • gestione delle acque e risanamento ambientale;
  • servizi commerciali;
  • enogastronomia e ospitalità alberghiera;
  • servizi culturali e dello spettacolo;
  • servizi per la sanità e l’assistenza sociale;
  • arti ausiliarie delle professioni sanitarie: odontotecnico;
  • arti ausiliarie delle professioni sanitarie: ottico.

Istituto professionale Servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera

Questo istituto professionale si focalizza sulla gestione del turismo e dei servizi che vengono offerti all'interno degli alberghi.

  • A cosa serve
    L’istituto professionale con indirizzo Servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera ha lo scopo di formare professionisti in grado di lavorare sia nel turismo (servizi di sala, vendita e accoglienza soprattutto nelle strutture alberghiere) che nel settore agroalimentare soprattutto per quel che riguarda la cucina e le tradizioni italiane.
  • Quali articolazioni offre
    Gli studenti iscritti a questo corso possono scegliere tra le seguenti articolazioni:
    Enogastronomia (che prevede l’opzione: Prodotti dolciari artigianali e industriali)
    Servizi di sala e di vendita: si focalizza sull'amministrazione e vendita di servizi e prodotti enogastronomici
    Accoglienza turistica: si concentra sulla gestione delle strutture alberghiere
  • Quali materie
    Oltre alle classiche materie come italiano, inglese, fisica, scienze, storia e matematica, questo istituto prevede l’insegnamento di una seconda lingua, di diritto ed economia e lascia spazio ad insegnamenti specifici come: scienza degli alimenti, laboratorio di servizi enogastronomici - settore cucina, laboratorio di servizi enogastronomici - settore sala e vendita, laboratorio di servizi di accoglienza turistica e scienza e cultura dell'alimentazione.
  • Cosa insegna
    Gli studenti acquisiranno competenze riguardanti la gestione economica, le normative e il funzionamento tecnico delle filiere dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera. Potranno così trovare un impiego in questi campi anche per quel che riguarda l'individuazione di nuove tendenze e la progettazione di eventi.
  • Prospettive di lavoro
    Dopo il diploma chi volesse accedere al mondo del lavoro potrà trovare un impiego come:
    maitre;
    chef;
    cameriere;
    responsabile dei servizi di ristorazione;
    direttore d’albergo.
  • Prospettive di studio
    Coloro che vorranno continuare gli studi potranno iscriversi in un Istituto Tecnico Superiore dell’Ambito “Fruizione e valorizzazione del patrimonio culturale” oppure ad un corso di laurea inerente alle materie studiate.
  • Quando sceglierlo
    Questo istituto superiore è particolarmente adatto a coloro che vogliono operare nel turismo (settore accoglienza) o a chi desidera conoscere meglio i prodotti enogastronomici made in Italy.

Istituto professionale servizi commerciali

Questa scuola si concentra sul mondo delle aziende, della loro gestione e promozione. 

  • A cosa serve
    L’istituto professionale con indirizzo Servizi commerciali ha lo scopo di formare professionisti in grado di gestire e amministrare i vari aspetti dell’organizzazione di un’impresa: dall’amministrazione alla comunicazione aziendale.
  • Quali materie
    Oltre alle classiche materie come italiano, inglese, fisica, scienze, storia e matematica, questo istituto prevede l’insegnamento di una seconda lingua, di diritto ed economia e lascia spazio ad insegnamenti specifici come: tecniche professionali dei servizi commerciali, tecniche di comunicazione e tecniche professionali dei servizi commerciali pubblicitari.
  • Cosa insegna
    Gli studenti acquisiranno le competenze necessarie per gestire le attività amministrative, commerciali e di promozione delle vendite delle aziende. Riusciranno pertanto ad analizzare le tendenze dei mercati nazionali e internazionali e a creare strategie comunicative efficaci anche grazie alla conoscenza di due lingue straniere.
  • Prospettive di studio
    Coloro che vorranno continuare gli studi potranno iscriversi in un Istituto Tecnico Superiore dell’Ambito  “Servizi alle Imprese” oppure iscriversi in una facoltà universitaria idonea alle loro caratteristiche.
  • Prospettive di lavoro
    Dopo il diploma chi volesse accedere al mondo del lavoro potrà aspirare a trovare un impiego come:
    agente di commercio;
    addetto alla contabilità;
    assistente amministrativo.
  • Quando sceglierlo 
    Questo istituto superiore è particolarmente adatto a coloro che vogliono operare bella gestione commerciale delle aziende e che sono interessati ai vari sviluppi del mercato.

Istituto professionale produzioni industriali e artigianali

Se sei interessato alla lavorazione e produzione di prodotti artigianali e industriali questa può essere la scuola che fa per te. Puoi trovare qui più informazioni sulle materie che vengono studiate, su cosa imparerai a fare e su quali lavori o università potrai fare:

  • A cosa serve
    L’istituto professionale con indirizzo Produzioni industriali e artigianali ha lo scopo di formare professionisti in grado di approcciare alla produzione sia artigianale che industriale in maniera consapevole e innovativa.
  • Quali materie
    Oltre alle classiche materie come italiano, inglese, fisica, scienze, storia e matematica, questo istituto prevede l’insegnamento di diritto ed economia e lascia spazio ad insegnamenti specifici come: tecnologie dell'informazione e della comunicazionetecnologie applicate ai materiali e ai processi produttivitecniche di produzione e di organizzazione e tecniche di gestione-conduzione di macchine e impianti.
  • Cosa ti insegna
    Gli studenti acquisiranno competenze riguardanti i processi di lavorazione, fabbricazione, assemblaggio e commercializzazione dei prodotti sia industriali che artigianali. Impareranno quindi a conoscere e a selezionare le materie prime e gli impianti in cui queste vengono lavorate.
  • Prospettive di lavoro:
    Dopo il diploma chi volesse accedere al mondo del lavoro potrà trovare un impiego come:
    addetto alla costruzione di stampi e attrezzature
    montatore
    tecnologo
    installatore e manutentore meccanico
  • Prospettive di studio
    Coloro che vorranno continuare gli studi potranno iscriversi in un Istituto Tecnico Superiore dell’Ambito “Sistema Meccanica” oppure iscriversi all’Università.
  • Perché sceglierlo
    Questo istituto superiore è particolarmente adatto a coloro che  sono interessati ai processi produttivi, siano essi industriali o artigianali, e vorrebbero contribuire alla loro innovazione e al loro sviluppo in base alle caratteristiche del territorio.

Istituto professionale servizi per l'agricoltura e lo sviluppo rurale

In questo istituto si approfondiscono i temi che riguardano la produzione agricola, sia animale che vegetale. 

  • A cosa serve
    L’istituto professionale con indirizzo Servizi per l'agricoltura e lo Sviluppo rurale ha lo scopo di formare professionisti in grado di operare nel business legato alle produzioni animali e vegetali nonché nelle produzioni stesse.
  • Articolazioni
    Gestione risorse forestali e montane
    Valorizzazione e commercializzazione dei prodotti agricoli del territorio
  • Quali materie
    Oltre alle classiche materie come italiano, inglese, fisica, scienze, storia e matematica, questo istituto prevede l’insegnamento di diritto ed economia e lascia spazio ad insegnamenti specifici come: tecnologie dell'informazione e della comunicazioneecologia e pedologiavalorizzazione delle attività produttive e legislazione di settoreeconomia agraria e dello sviluppo territorialeagronomia territoriale ed ecosistemi forestalitecniche di allevamento vegetale e animalesociologia rurale e storia dell'agricoltura.
  • Cosa insegna
    Gli studenti acquisiranno le competenze necessarie per valorizzare, produrre e commercializzare prodotti agrari e agroindustriali. I ragazzi che frequenteranno questa scuola impareranno anche a prevenire il degrado ambientale e a progettare e conservare parchi e aree protette in modo da valorizzarli anche a livello turistico.
  • Prospettive di lavoro
    Dopo il diploma chi volesse accedere al mondo del lavoro potrà aspirare a trovare un impiego come:
    agrotecnico
    conduttore sia di un’azienda agricola e di impianti di trasformazione alimentare
  • Prospettive di studio
    Coloro che vorranno continuare gli studi potranno iscriversi in un Istituto Tecnico Superiore dell’Ambito  “Sistema Agroalimentare” oppure alla facoltà universitaria che riterranno più adatta.
  • Perché sceglierlo
    Questo istituto superiore è particolarmente adatto a coloro che vogliono imparare a gestire e valorizzare (anche da un punto di vista commerciale) le risorse provenienti dai prodotti agricoli e dal territorio in sé.

Istituto professionale servizi socio-sanitari

Questa scuola si concentra sullo studio dei metodi e pratiche necessarie per garantire e promuovere la salute delle persone.

  • A cosa serve
    L’istituto professionale con indirizzo Servizi socio-sanitari ha lo scopo di formare professionisti in grado di provvedere al benessere di persone e comunità dal punto di vista biologico, psicologico e sociale.
  • Quali articolazioni
    Arti ausiliarie delle professioni sanitarie - ottico
    Arti ausiliarie delle professioni sanitarie - odontotecnico
  • Quali materie
    Oltre alle classiche materie come italiano, inglese, fisica, scienze, storia e matematica, questo istituto prevede l’insegnamento di una seconda lingua straniera, di diritto ed economia e lascia spazio ad insegnamenti specifici come: scienze umane e socialimetodologie operativeigiene e cultura medico sanitariapsicologia generale ed applicatadiritto e legislazione socio-sanitariatecnica amministrativa ed economia sociale.
  • Cosa insegna
    Gli studenti acquisiranno le competenze necessarie per provvedere al benessere socio-sanitario delle persone rilevando le difficoltà e capendo quali sono i passi da compiere per risolverle.
  • Prospettive di lavoro
    Dopo il diploma chi volesse accedere al mondo del lavoro potrà trovare un impiego come:
    ottico
    odontotecnico
    operatore sociosanitario
  • Prospettive di studio
    Coloro che vorranno continuare gli studi potranno iscriversi all’università scegliendo la facoltà che più ritengono opportuna in base alle competenze acquisite e alle proprie aspirazioni.
  • Quando sceglierlo
    Questo istituto superiore è particolarmente adatto a coloro che, avendo una buona capacità di interazione con il prossimo, vorrebbero o dedicarsi al benessere delle persone, o trovare un impiego nel settore ottico e odontoiatrico.

Istituto professionale manutenzione e assistenza tecnica

Questo istituto si concentra sulla manutazione degli impianti industriali, civili e dei mezzi di trasporto.

  • A cosa serve
    L’istituto professionale con indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica ha lo scopo di formare professionisti in grado di occuparsi del funzionamento delle tecnologie e degli impianti industriali e civili e dei mezzi di trasporto.
  • Quali materie
    Oltre alle classiche materie come italiano, inglese, fisica, scienze, storia e matematica, questo istituto prevede l’insegnamento di diritto ed economia e lascia spazio ad insegnamenti specifici come: tecnologie meccaniche e applicazioni, tecnologie elettriche- elettroniche e applicazionitecnologie e tecniche di installazione e di manutenzionetecnologie e tecniche di installazione e di manutenzione
    di apparati e impianti civili e industriali
     e tecnologie e tecniche di diagnostica e manutenzione dei mezzi di trasporto.
  • Cosa insegna
    Gli studenti acquisiranno le competenze necessarie per occuparsi dell’installazione, della manutenzione e del collaudo di impianti e degli apparati tecnici appartenenti a vari settori. Essi saranno anche messi a conoscenza della normativa vigente e dei costi.
  • Prospettive di lavoro
    Dopo il diploma chi volesse accedere al mondo del lavoro potrà trovare un impiego come:
    ascensorista
    frigorista
    montatore meccanico
    manutentore meccanico o meccatronico
  • Prospettive di studio
    Coloro che vorranno continuare gli studi potranno iscriversi ad un Istituto Tecnico Superiore dell’ambito “Sistema Meccanica”, oppure alla facoltà universitaria che ritengono più adatta.
  • Perché sceglierlo
    Questo istituto superiore è particolarmente adatto a coloro che hanno una spiccata passione per la tecnologia e per il montaggio e lo smontaggio dei dispositivi meccanici ed elettrici.