Immanente: cosa significa?

Di Redazione Studenti.

Immanente: cosa significa? Etimologia, esempio, sinonimo, frasi e significato delle parole immanente e immanenza. Come si utilizzano

IMMANENTE: COSA SIGNIFICA

Immanente: cosa significa
Immanente: cosa significa — Fonte: ansa

Quante volte hai sentito la parola immanente? E quante volte ti sei chiesto il suo significato? Vediamo quali sono i significati, l'origine e i sinonimi della parola immanente, e del nome da cui deriva: immanenza.

IMMANENTE, ETIMOLOGIA

L'aggettivo immanente e il corrispettivo sostantivo immanenza derivano dal latino tardo immanens -entis, participio presente di immanere ovvero «rimanere dentro».

Immanente, quindi, è qualcosa che resta o che è connaturata a qualcosa: da qui proprietà immanente.

IMMANENTE, FILOSOFIA

In filosofia la parola immanente acquista invece un significato più specifico. Immanente è costantemente contrapposto a trascendente.

Alcune filosofie (l'idealismo post kantiano, il positivismo, le varie forme di storicismo, ad esempio) si interessano delle cause immanenti, cioè comprensibili, che non trascendono - da cui la trascendenza, appunto - la comprensione dell'uomo.

D'altro canto, quando si parla di immanenza di Dio si intende il fatto che il divino è in ogni cosa (lo si percepisce, ad esempio, attraverso la natura).

ALTRI ARGOMENTI DI FILOSOFIA

Altri dubbi filosofici:

    Domande & Risposte
  • Qual è il contrario di immanente?

    Trascendente

  • Qual è l'etimologia di Immanente?

    Immanente deriva dal latino tardo immanens -entis, participio presente di immanere ovvero «rimanere dentro».