Il ritratto di Dorian Gray - Spiegazione e riassunto | Video

Di Marta Ferrucci.

Riassunto e spiegazione de Il ritratto di Dorian Gray, il romanzo di Oscar Wilde

Fonte: Video Interni

IL RITRATTO DI DORIAN GRAY PERSONAGGI

Il ritratto di Dorian Gray è un romanzo del 1891 ed è considerato uno dei più grandi esempi della letteratura estetica e decadente. Secondo l’estetismo e il decadentismo l’arte è fine a se stessa, ed è proprio questo tipo di concetto che troveremo espresso in questo romanzo. La narrazione ha inizio all’interno di uno studio di un pittore che si sta relazionando con un suo amico per un certo ritratto. Questo pittore è Basil Hallward, un uomo che incarna gli ideali vittoriani. E' un uomo calmo e gentile, che prova un grande e sincero affetto per la figura ritratta nel suo quadro, Dorian Gray.

Leggi anche: Il ritratto di Dorian Gray: commento, analisi e trama

IL RITRATTO DI DORIAN GRAY RIASSUNTO

Ci viene detto subito che Dorian Gray è un giovane molto bello e molto interessante, un giovane buono ed innocente. Questo attira subito l'attenzione di Lord Henry Wotton. Egli incarna tutti gli ideali del decadentismo e aspetta appositamente nell’ufficio del pittore per incontrare Dorian Gray. Cosa ci ricordiamo di questo incipit? Da una parte che Dorian Gray scopre, nello sguardo di Lord Henry Wotton la propria belleza e capisce che questa bellezza passerà via come la sua giovinezza. Questo se da una parte infonde sicurezza in Dorian, d’altra parte lo intristisce tanto che a un certo punto della discussione comincia ad esprimere il desiderio che al posto di invecchiare il Dorian vero, sia il suo ritratto a invecchiare.

DORIAN GRAY E L'AMORE CON L'ATTRICE

La narrazione va avanti e ci spiega come tra Lord Henry Wotton e Dorian Gray si instaura una certa amicizia e che andrà avanti fino al giorno in cui Dorian Gray andrà dal suo amico per raccontargli che li accaduto qualcosi di bellissimo: Dorian infatti sostiene di essere stato impressionato in maniera così positiva dalle teorie di Lord Henry Wotton da essersi interessato a cose nuove, come per esempio il teatro. Ed è proprio a teatro ha conosciuto il suo grande amore: l'attrice Sybil Vane. Dorian è convinto di amarla e quindi si fidanza con lei e non vede l'ora di presentarla ai suoi amici, che invita al teatro. Nel frattempo noi scopriamo che Sybil realtà una ragazza di origini povere che chiama Dorian "principe gentile" e che è completamente innamorata di lui.

Il fratello di Sybil, Jim, non non è per niente convinto che questa sia una relazione sana e ha paura che sua sorella ne esca danneggiata così, prima di partire, raccomanda alla madre di prendersi cura della giovane donna. Effettivamente le cose vanno per il peggio perché il giorno della prima, nel momento in cui gli amici di Dorian vanno a vedere esibirsi Sybil, l'attrice fa una performance orribile e il pubblico scappa e alla fine rimane solo Dorian. La ragazza gli spiegherà che questo è dovuto al fatto che il suo amore per lui ha fatto in modo che lei si interessasse dell'amore e non più solo del teatro come prima accadeva e che quindi tutto il suo talento è evaporato. Paradossalmente questo fa in modo che Dorian si disinnamori di lei che la maltratti, che sia freddo e che la abbandoni in uno stato di totale prostrazione.

Proprio quando Dorian torna a casa, guarda il suo ritratto e scopre che benché il suo viso sia rimasto identico, il ritratto ha iniziato a peggiorare e ad assumere un ghigno più malefico.  Capiamo quindi che il desiderio si è avverato e che di fatto il quadro sta invecchiando al posto del soggetto ritratto. Al mattino dopo Dorian è convinto di potersi scusare con Sibyl e di volerla sposare ma in realtà non potrà farlo perché scoprirà che si è suicidata. Lord Wotton aiuterà Dorian ad apprendere questa notizia con una certa indifferenza e per distrarlo gli darà un libro che racconta le avventure di un giovane parigino. Dorian decide così di dedicare tutto il suo tempo a rincorrere il piacere in tutte e la bellezza in tutte le sue forme. Infatti, Dorian Gray non solo non invecchierà ma comincerà ad occuparsi solo di profumi, di gioielli di stoffe di amore vivrà molte avventure questo creando una discrepanza totale fra il quadro che diventerà sempre più brutto che quindi verrà nascosto in una stanza, e lui che invece rimarrà bello e quindi questa discrepanza comincerà ad essere anche notata da tutti gli altri abitanti, da tutti gli altri amici.

Il giorno del trentottesimo compleanno di Dorian, di fronte a casa sua ritrova un vecchio amico: Basil, il pittore che aveva dipinto il suo quadro. Il pittore gli chiede con il cuore in mano di contraddire tutte le malelingue che girano sul suo conto. Dorian e in quel momento decide allora di confessare lo porta nella stanza dove tiene nascosto al quadro ma nel momento in cui l'amico rimane un orripilato di fronte a questa scena, Dorian perde la pazienza e lo uccide. Dopo essersi disfatto del cadavere grazie all'aiuto di un altro suo amico, Dorian all'inizio attraversa un momento molto difficile: egli incontra di nuovo Jim che lo riconosce il fratello di sibil  appunto e cerca di ucciderlo ma comincia a capire che quello che ha fatto in qualche modo è sbagliato. Le cose precipitano fino al momento in cui Jim viene ucciso per sbaglio all'interno di una battuta di caccia ma Dorian pensa lo stesso di voler confessare tutti i suoi crimini e di voler cambiare vita torna quindi a parlare con Lord Wotton, il quale gli dice che è abbastanza impossibile che lui cambi vita per davvero e soprattutto gli fa notare che la sua buona azione che ha convinto di aver compiuto in realtà non esiste.  che cosa è accaduto?

Dorian infatti si è innamorato di una giovane del paese, ma poi ha poi rinunciato per evitare di far perdere tutta la purezza a questa fanciulla. Sconfortato dal fatto che la sua buona azione non è stata giudicata tale dal suo amico Wotton, Dorian torna a casa e inizia a pensare se d davvero è possibile per lui cambiare o no. Nel momento in cui sale a guardare il suo quadro spera quindi di trovarlo migliorato perché spera che le sue buone intenzioni abbiano cambiato le cose ma in realtà non è così. Dorian quindi perde la pazienza e pensa di distruggere il quadro ma, distruggendolo, distrugge anche se stesso: i servi quindi troveranno a terra al cadavere di un uomo morto vecchio e irriconoscibile. Capiranno che è Dorian Gray solamente dai suoi anelli e, di fronte a lui, il quadro tornerà ad avere il suo antico splendore.

Un'ultima cosa che devi ricordare è che è molto particolare questo racconto perché in fondo Oscar Wilde illustra quelli che sono i tre lati della sua personalità: Oscar Wilde ha affermato che vorrebbe somigliare un po' a Dorian Gray; Lord Wotton invece è come tutti vedono Oscar Wide quindi l'esteta per eccellenza, un uomo a cui importa solamente degli ideali dell'arte; ed infine abbiamo Basil, il pittore con cui Oscar Wilde invece si identifica.