Il Risorgimento italiano spiegato in 60 secondi

Di Elisa Chiarlitti.

Il risorgimento italiano in meno di 60 secondi: guarda in questo video la spiegazione del lungo processo che portò all'Unità d'Italia. Date principali, battaglie e autori

IL RISORGIMENTO ITALIANO SPIEGATO IN 60 SECONDI

La storia del Risorgimento inizia nel 1848 con la Prima guerra d’Indipendenza, quando Carlo Alberto concede una Costituzione al Regno di Sardegna: lo Statuto Albertino. Carlo Alberto prova a conquistare la Lombardia, che era governata dagli austriaci, ma perde miseramente.

Dieci anni dopo, il primo ministro piemontese Cavour si allea con la Francia e attacca l’Austria. Dopo aver vinto le battaglie di Magenta, di Solferino e di San Martino Cavour annette la Toscana all’Emilia.

Nel 1860 Garibaldi parte per la Sicilia, sconfigge i Borboni e conquista tutto il Sud Italia.

Il 17 marzo del 1861 viene proclamata la nascita del Regno d’Italia, con la capitale a Torino e Vittorio Emanuele II come re.

Mancano ancora il Veneto, che viene conquistato nel 1866 con la Terza guerra d’Indipendenza e Roma, governata dal papa e protetta dalla Francia, che viene conquistata nel 1870 dai bersaglieri.

Infine, Friuli-Venezia Giulia e Trentino saranno invece conquistati solo nella Prima guerra mondiale.

@studenti.it

ALTRI CONTENUTI SUL RISORGIMENTO ITALIANO

GUARDA LE ALTRE MINI LEZIONI DI STORIA