Il punto e virgola: quando e come si usa in italiano

Di Elisa Chiarlitti.

Il punto e virgola in italiano: tutto quello che devi sapere qui, in un video di 1 minuto. Il significato, come e quando si usa questo segno di punteggiatura grazie agli esempi di @emanuele_bosi

IL PUNTO E VIRGOLA: QUANDO E COME SI USA IN ITALIANO

Il punto e virgola è il segno di punteggiatura più temuto di tutti. Usarlo, invece, è molto semplice. Vediamo insieme come e quando farlo.

Il punto e virgola (;) rappresenta uno stacco intermedio tra due proposizioni all’interno dello stesso periodo.

Più forte di una virgola e meno forte di un punto. Il punto segna la fine di un concetto generale mentre la virgola segna l’inizio della continuazione di un concetto minore.

Il punto e virgola serve a porre fine ad un concetto minore espresso da una frase e ricollegarsi al senso generale del discorso.

Esempio: Vado al mare con Bob, il mio cane; lo faccio ogni weekend.

L’uso del punto e virgola:

  • all’interno dei periodi complessi: Vado da Leo: è un mio amico, da tempo; verrà anche Luca.
  • Al posto della virgola per elencare elementi accomunati da un unico fattore: Ti ho visto: avevi la maglia blu; i jeans; quelli nuovi; le scarpe, rosse.

Fai buon uso di questi consigli e renderai i tuoi testi più ricchi.

@studenti.it

GUARDA LE ALTRE MINI LEZIONI DI ITALIANO