Il porto sepolto di Ungaretti, prima prova: che cos'è e di che parla

Di Maria Carola Pisano.

Il porto sepolto di Giuseppe Ungaretti: cosa sapere sulla traccia che Repubblica considera una della tracce della prima prova maturità

PRIMA PROVA: UNGARETTI IL PORTO SEPOLTO

Prima prova maturità: Ungaretti, il porto sepolto
Prima prova maturità: Ungaretti, il porto sepolto — Fonte: ansa

Secondo Repubblica una delle tracce uscite per la maturità 2019 è Giuseppe Ungaretti, precisamente con la sua Il porto sepolto. Ecco di cosa parla la poesia: 

"Vi arriva il poeta
e poi torna alla luce con i suoi canti
e li disperde

Di questa poesia
mi resta
quel nulla
d’inesauribile segreto"

Prima ancora di capire di cosa parla la poesia e cosa chiede l'analisi del testo della prima prova, ecco cosa sapere sulla biografia del precursore dell'ermetismo:

ANALISI DEL TESTO IL PORTO SEPOLTO

La poesia di Giuseppe Ungaretti è del 1916: si riferisce al porto sepolto di Alessandira D'Egitto, città natale del poeta. 

Ecco cosa sapere sulla poesia

Ungaretti è considerato il precursore dell'ermetismo: nasce l'8 febbraio ad Alessandria d'Egitto, resta orfano del padre da piccolo ed è da piccolo che scopre la sua passione per la letteratura. Collabora con alcune riviste e soggiorna per un periodo anche in Francia. Il porto sepolto è una raccolta di poesie che pubblica in pochissime copie: fulminanti, rapide e concise. 

La seconda edizione del 1923 della raccolta il porto sepolto è di Benito Mussolini. 

TRACCE PRIMA PROVA MATURITÀ 2019