Il Danubio: caratteristiche, disastri ambientali, dove si trova e dove sfocia il secondo fiume più lungo d’Europa.

IL DANUBIO

Budapest, fiume Danubio
Budapest, fiume Danubio — Fonte: istock

Il Danubio è il secondo fiume più lungo d'Europa, dopo il Volga (fiume della Russia europea), e scorre i confini di dieci paesi: Germania, Austria, Slovacchia, Ungheria, Croazia, Serbia, Bulgaria, Romania, Moldavia e Ucraina. Le quattro principali minacce per l'ambiente del fiume Danubio e dei suoi affluenti sono:

  • fertilizzanti e pesticidi utilizzati nell'agricoltura intensiva;
  • fosfati e nitrati dai detergenti, soprattutto in Ungheria, Serbia, Bulgaria e Romania;
  • acque reflue o di scarico non trattate (per lo più domestiche);
  • contaminazione da metalli pesanti dalle attività industriali, come le miniere (mercurio, piombo, alluminio).

Nel 2007, la Commissione Europea ha richiamato l'attenzione sull’uso di alcuni tipi di detersivi e alcuni paesi hanno fatto grandi sforzi. Detersivi senza fosfati sono ora disponibili in Germania e in Austria. Fosfati e nitrati influenzano l'ossigeno in acqua e generano la crescita di alghe. Vi è una mancanza di riforme amministrative e la burocrazia sono un veleno per i progetti di protezione dell'ambiente del Danubio. Paesi come la Romania sono molto vulnerabili al quadro politico. Nel 1994 fu firmata dai paesi del Danubio a Sofia, in Bulgaria, la Convenzione sulla protezione del fiume. Fanno parte della Commissione internazionale per la protezione del Danubio, che ha anche il compito di facilitare lo scambio di informazioni fra i Paesi del bacino danubiano, i paesi: Austria, Bosnia, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Germania, Ungheria, Moldavia, Romania, Serbia-Montenegro, Slovacchia, Slovenia e Ucraina.

IL DANUBIO E I DISASTRI AMBIENTALI

La catastrofe di Baia Mare in Romania. Gli ungheresi la ricordano ancora come la più grande catastrofe ecologica dopo Chernobyl. La notte del 30 gennaio del 2000, 100mila metri cubi d'acqua carica di cianuro, usato per separare l'oro da altri metalli, fuoriuscirono da un bacino di raccolta della miniera aurifera di Baia Mare in Romania. La gigantesca ondata velenosa si riversò lentamente nei fiumi Lapus e Somos, raggiunse il Tibisco, sfociò nel Danubio e dilagò fino al Mar Nero devastando al suo passaggio ogni forma di vita animale e vegetale e arrecando danni gravissimi all'ecosistema. Nella sola Ungheria si raccolsero in più di un mese 400 tonnellate di pesci morti. La collaborazione tra i paesi rivieraschi si rafforzò ulteriormente, per evitare il ripetersi di simili disastri, dopo l'allargamento ad est dell'Unione Europea.

Incidente della fabbrica di alluminio di Ajka. Nel 2010 del fango tossico rosso proveniente dalla fabbrica di alluminio in prossimità della città di Ajka ha insozzato il Danubio, inondando i corsi d’acqua vicini e i villaggi di Devecser Kolontar, non poteva che generare un sentimento di desolazione. Si tratta del più grave inquinamento che l’Ungheria abbia mai conosciuto nella sua storia! Sono migliaia i metri cubi di fango tossico che sono stati riversati nella natura. Tuttavia, al di là delle immagini spettacolari del paesaggio devastato dei primi servizi televisivi, un’altra realtà altrettanto scioccante, ma molto meno pubblicizzata, si faceva strada tra le righe dei comunicati ufficiali: quella delle persone morte, nell’immediato e successivamente. L’orrore generato dalla decina di vittime (tra cui una bimba di 14 mesi), dai dispersi, il fatto che più di un centinaio di feriti con gravi lesioni si ritrova oggi in preda ad atroci sofferenze. Questo fango rosso, corrosivo e caustico, contenente metalli pesanti e leggermente radioattivo, provoca in effetti delle forti bruciature e irrita fortemente gli occhi. Migliaia di abitanti hanno deciso di fuggire da casa per evitare di mettere in pericolo la loro salute.

    Domande & Risposte
  • Cosa bagna il Danubio?

    Germania, Austria, Slovacchia, Ungheria, Croazia, Serbia, Bulgaria, Romania, Moldavia e Ucraina.

  • Dove inizia e dove finisce il Danubio?

    Il Danubio nasce in Germania e finisce nel Mar Nero.

  • Qual è la lunghezza del Danubio?

    2.860 km.

  • Quante capitali bagna il Danubio?

    Cinque. Budapest, Vienna, Bratislava, Belgrado e Sofia.