Il commento alle tracce della prima prova di Maturità 2018

Di Maddalena Balacco.

Europa, discriminazione e storia per delle tracce di Maturità 2018 che sembrano dire ai ragazzi "non dimenticate e fate attenzione"

Le tracce della prima prova della Maturità nel 2018

Tracce Maturità 2018: è il giorno di italiano, la prima prova degli esami e una delle più attese soprattutto da chi ogni anno si diverte a commentare ciò che viene richiesto agli studenti dagli esperti del Miur. Nel 2018 la maturità non ha stupito gli addetti ai lavori, che avevano già ampiamente previsto gli autori protagonisti soprattutto dei saggi brevi, così come i temi che sarebbero potuti uscire all'esame.

Maturità 2018, una prima prova che parla ai ragazzi

Aldo Moro, la bioetica, l'uguaglianza: temi attesi, che erano circolati largamente nei mesi e nei giorni prima degli esami di maturità 2018, per un esame che quindi sembra essere decisamente favorevole agli studenti, forse affinché possano concedersi di riflettere sui temi a loro proposti. 

Perché a ben vedere sono tracce che, pur preparate mesi fa, sono decisamente attuali: dalla solitudine alla scelta di un autore antifascista la cui vita venne pesantemente influenzata dalle leggi razziali, fino ad arrivare al saggio breve sulla visione di Aldo Moro e De Gasperi che, a ben vedere, è un tema sull'Europa e la necessità di un'unione politica che unisca i popoli creando quei famosi Stati Uniti d'Europa la cui visione ispirò i politici che la vollero sin dall'inizio. Per non parlare del saggio su propaganda e masse.

Cosa vogliono dirci le tracce della prima prova della Maturità 2018?

Se quindi volessimo trovare un filo rosso di unione delle tracce della prima prova di italiano per la Maturità 2018 forse potrebbe essere la continuità fra passato e presente, la necessità di valorizzare il primo per meglio vivere il secondo, necessità che la stessa vita di Giorgio Bassani rappresenta per esempio nella fondazione di Italia Nostra, la cui missione fondamentale è appunto valorizzare ciò che c'è nel Paese per armonizzare la sua crescita in maniera personale, autentica.

Rimani aggiornato su tutte le news della maturità 2018: