Iconoclasta: significato, sinonimo e storia del termine

Di Veronica Adriani.

Chi è l'iconoclasta? Un termine nato in epoca bizantina diventato oggi un aggettivo e un nome per designare una persona. Storia e significato

ICONOCLASTA, AGGETTIVO

Chi era l'iconoclasta? Da dove deriva questo termine?
Chi era l'iconoclasta? Da dove deriva questo termine? — Fonte: istock

L'aggettivo iconoclasta, com'è prevedibile, prende il nome dall'iconoclastia (dal greco Eikon + Klao), la pratica che nell'impero bizantino portò alla distruzione sistematica di immagini sacre.

La pratica, così come la conosciamo, ha preso piede nei secoli VIII e IX, e in particolare a partire dal 726, quando l’imperatore Leone III Isaurico scelse di procedere con la distruzione delle immagini di culto per due ordini di motivi:

  1. Difendere i cristiani dall'accusa di idolatria dei musulmani;
  2. Togliere potere a monaci e monasteri, che attraverso il culto delle immagini attraevano un gran numero di fedeli e dunque di masse popolari.

ICONOCLASTIA RIASSUNTO

Le proteste, represse, non mancarono. L'iconoclastia ebbe però un primo stop con il Concilio di Nicea del 787, dove fu definita la dottrina ortodossa sulle immagini. Tuttavia, la pratica non cessò, al punto che l'ordine fu ristabilito definitivamente solo diversi anni più tardi, con l'imperatrice Teodora nell'843.

Il fondamento religioso dell'iconoclastia, a livello ideologico, partiva dalla volontà di tornare a un cristianesimo più puro, non mediato dalle immagini: la divinità, secondo questa dottrina, deve essere adorata senza simulacri. Questa è anche la ragione per cui il mondo religioso ha conosciuto una seconda ondata di iconoclastia, quella propugnata dalla Riforma protestante, diversi secoli dopo.

ICONOCLASTIA OGGI

Il termine iconoclasta ha avuto una sua diffusione nel tempo, estendendo il suo significato ad altri ambiti.

Oggi l'iconoclasta non è più una persona che rifiuta simulacri religiosi, ma chi si oppone fermamente a convinzioni radicate nella società, a una consuetudine che ritiene di dover debellare e distruggere a livello ideologico o pratico.

Iconoclasta è così diventato anche un aggettivo per designare determinati termini: furia iconoclasta, arte iconoclasta, politica iconoclasta.

ICONOCLASTICO: SINONIMO

Un altro termine - o sinonimo - per designare l'aggettivo iconoclastico, dunque è ormai distruttore, distruttivo, dissacrante: tutti termini che mostrano alla radice la furia distruttrice dell'opera iconoclasta dall'epoca bizantina a quella odierna, più ideologica.