I tre personaggi inetti di Svevo: video spiegazione di 1 minuto

Di Elisa Chiarlitti.

L'inetto nei romanzi di Svevo: tutto quello che devi sapere sui tre personaggi inetti in un video di 60 secondi di @martina.diprimio

I 3 PERSONAGGI INETTI DI SVEVO

In tutti i romanzi di Italo Svevo è presente la figura dell’inetto: è un antieroe, marginale e disadattato. È incapace di vivere la vita reale e non riesce a risolvere i problemi, anche quelli più banali. Soggiace in maniera passiva all’ambiente e all’inconscio; è una vittima di se stesso.

Il primo inetto che incontriamo è Alfonso Nitti, il protagonista del romanzo “Una vita”. È un impiegato di banca, innamorato di Annetta. Anche se è ricambiato decide di fuggire. Quando torna trova Annetta fidanzata con un altro e a lavoro viene relegato a un incarico inferiore. Alla fine decide di suicidarsi.

Il secondo inetto è Emilio Brentani, il protagonista di “Senilità”. Emilio vive una vita ritirata con la sorella Amalia e saranno entrambi vittime di amori infelici. Il titolo Senilità si riferisce alla vita grigia e monotona di Emilio, simile a quella di un anziano.

Il terzo e ultimo inetto è Zeno Cosini, il protagonista del romanzo La coscienza di Zeno. Zeno decide di andare in cura da dottor S. per tentare di liberarsi dal vizio del fumo. Sotto l’ordine dello psicanalista tiene un diario dove racconta la sua vita e i suoi problemi.

@studenti.it

ALTRI CONTENUTI SU ITALO SVEVO

GUARDA LE ALTRE MINI LEZIONI DI LETTERATURA