I romanzi neorealisti di Pier Paolo Pasolini: riassunto

Di Elisa Chiarlitti.

Ragazzi di vita e Una vita violenta: i romanzi neorealisti di Pier Paolo Pasolini riassunti in un breve video. Analisi, personaggi e tematiche principali

I ROMANZI NEOREALISTI DI PIER PAOLO PASOLINI: RIASSUNTO

I romanzi neorealisti di Pier Paolo Pasolini: Ragazzi di vita e Una vita violenta. Ragazzi di vita esce nel 1955. Il romanzo ottiene molte critiche ma anche un grande successo di pubblico.

Contiene una serie di episodi legati alla figura di Riccetto (il protagonista), coinvolto in attività criminali con altri giovani di una borgata romana.

Quattro anni dopo esce Una vita violenta (1959). Il protagonista Tommaso vive la criminalità ma gli si presentano anche occasioni di redenzione. Riflette sulla propria condizione, compie buone azioni e riesce a rientrare nella società che l’aveva rifiutato.

I temi principali dei due romanzi sono: la vita nelle borgate romane e l’adolescenza difficile dei ragazzi che le vivono.

I protagonisti sono, infatti, giovani cresciuti troppo in fretta ma mantengono qualcosa di quel mondo dell’infanzia che gli è stato strappato e sono così capaci di gesti di grande violenza ma anche di grande tenerezza.

Infine, il narratore è esterno e cede ai suoi personaggi la parola attraverso i dialoghi e il discorso indiretto libero.

La lingua del narratore è un italiano semplice mentre per i dialoghi viene usato il romano delle borgate.

@studenti.it

ALTRI CONTENUTI SU PIER PAOLO PASOLINI

Ascolta su Spreaker.

GUARDA LE ALTRE MINI LEZIONI DI LETTERATURA