I principali strumenti musicali a percussione

Di Redazione Studenti.

Quali sono gli strumenti musicali a percussione? E come si classificano? Ecco i nomi e come sono classificati in base al tipo di suono e alla tipologia di appartenenza

Introduzione

I principali strumenti musicali a percussione
I principali strumenti musicali a percussione — Fonte: getty-images

Se sei un'amante della musica e ti piacerebbe approfondire le tue conoscenze musicali, magari studiando i vari strumenti esistenti, ecco per te una breve guida sui principali strumenti musicali a percussione: nomi, classificazione e caratteristiche.

 

Classificazione delle percussioni in base al suono

Gli strumenti musicali a percussione assumono particolare importanza nelle musiche jazz e nel rock.

La loro principale caratteristica riguarda la classificazione in base al suono che essi producono, che consiste nell'emissione di un suono:

  • intonato con altezza ben definita e armonica. Ad esempio: timpani, xilofoni, vibrafoni, campane tubolari, celesta;
  • indeterminato, che consiste nella produzione di suoni, o rumori, acuti e gravi di altezza non precisa. Ad esempio: tamburi, nacchere, rullanti, tamburelli, grancassa, triangoli, legnetti, maracas, piatti, gong.

Classificazione delle percussioni in base alla tipologia

Le percussioni vengono classificate anche in base alla tipologia di appartenenza. Essi si distinguono in:

  • idiofoni, il cui suono è prodotto dalla vibrazione del corpo stesso dell'oggetto musicale (xilofono, vibrafono, celesta, campane, piatti, nacchere, maracas, legnetti, gong, campanaccio);
  • membranofoni, il cui suono è prodotto dallo scuotimento di membrane tese (timpani, tamburi, grancassa, tamburello, bonghi).

Informazioni sulle percussioni

Le percussioni vengono costruite con metalli, legno, bronzo, cuoio, pelle o materiale sintetico per le membrane.

I timpani costituiscono gli strumenti a percussioni più importanti dell'orchestra e, probabilmente, la loro nascita risale al tempo delle Crociate, originati dai tamburi trasportati in Europa dall'Asia Minore.

Un tipo di tamburo utilizzato nell'orchestra è il roto-tom, un oggetto che produce un suono ben definito roteando il cerchio del tamburo.

Tra le tante varietà di tamburi, spiccano anche quelli di origine militare, quali il tamburo basso e il tamburo tenore.

Il vibrafono riveste una particolare importanza nel jazz. Le campane erano già note in Cina prima del 2000 a. C. , così come in Grecia, a Roma e in Egitto.

Altri contenuti sulla musica