I principali strumenti di misura

Di Redazione Studenti.

Gli strumenti di misura analogici e digitali, antichi e moderni, che si usano a scuola, a lavoro o a casa. Nomi e caratteristiche

Introduzione

I principali strumenti di misura
I principali strumenti di misura — Fonte: getty-images

Per potersi rapportare con il mondo, gli uomini, nel corso della loro storia, hanno messo a punto diverse unità di misura e gli strumenti atti a rilevarle per poter quantificare le cose.

Dalle lunghezze alle superfici, dall'altezza alla temperatura ambientale e corporea, oggi noi siamo in grado di misurare praticamente tutto: ecco quali sono i principali strumenti di misura che possiamo usare nella vita quotidiana.

Il metro

Bisogna premettere che esiste un Sistema Internazionale di Unità di Misura (SI) che è stato fissato sul finire dell'Ottocento e al quale ci si rifa’ ancora oggi.

Per misurare le lunghezze, il SI riconosce come unità base il metro. Per quantificare un metro si usa uno strumento che prende lo stesso nome, ma che può avere tanti aspetti differenti.

Infatti, per le lunghezze più piccole si usa il righello, che è una piccola asta graduata. Ci sono poi i metri a nastro, ad esempio quelli da sarto, o più lunghi, utili per le rilevazioni stradali.

Ci sono i cosiddetti metri da falegname, fatti da tante porzioni estendibili. Quando si deve misurare un'altezza, lo strumento preposto si chiama altimetro.

Il goniometro

Quando invece si deve misurare un angolo su una superficie piana, si usa uno strumento che si chiama goniometro. Il goniometro ha la forma di cerchio, o semicerchio, ed è in grado di riportare i gradi di un angolo a partire da una linea retta.

Si tratta di uno strumento di misurazione usato per lo più nell'ambito del disegno tecnico. Per misurare l'angolo di elevazione di un oggetto celeste sull'orizzonte terrestre si usa invece il sestante.

Il termometro

L'unità di misura base per la temperatura più comunemente usata è il grado centigrado, o Celsius, per quanto esistano anche altre scale, come la Fahrenheit.

I gradi si misurano con il termometro, che può essere fatto in tanti modi diversi.

Un tempo il più diffuso era quello con la colonnina di mercurio: una scala graduata fornisce la temperatura in corrispondenza a dove si arresta l'innalzamento del mercurio. Oggi si trovano in commercio anche termometri di tipo digitale.

Il barometro

Il barometro serve a misurare la pressione atmosferica e trova impiego soprattutto nel settore della meteorologia, perché serve a prevedere che tempo farà.

Il funzionamento del barometro si basa sul vuoto atmosferico, che è il valore che viene preso come riferimento per effettuare le misurazioni in millibar, o pascal.

L'orologio

Un sofisticatissimo strumento di misura è quello che serve a quantificare qualcosa di estremamente effimero: il tempo. Il tempo viene convenzionalmente suddiviso in ore, minuti e secondi, e nel corso dei secoli si sono messi a punto tanti strumenti diversi per misurarlo.

Un tempo si usava lo gnomone, un bastone infisso in terra che proiettava ombra, o la clessidra, all'interno della quale scorreva sabbia. Oggi gli orologi sono per lo più digitali; un tempo avevano un meccanismo a molla, che trasmetteva al quadrante l'ora esatta.

Altri contenuti sulle unità di misura e strumenti