Graduatoria test medicina 2023: l'analisi degli esperti

Graduatoria test medicina 2023: immatricolarsi o aspettare? Ecco l'analisi della graduatoria e le previsioni per il prossimo scorrimento a cura degli esperti

Graduatoria test medicina 2023: l'analisi degli esperti
getty-images

Test medicina 2023

Test medicina 2023: analisi graduatoria e previsioni per il primo scorrimento
Fonte: getty-images

La graduatoria del test medicina 2023 è consultabile a partire dal 5 settembre. Ai candidati del test medicina che risultano assegnati non resta che immatricolarsi nella prima scelta, mentre i prenotati possono decidere di immatricolarsi oppure aspettare - confermando ovviamente l'interesse a rimanere in graduatoria. 

Graduatoria test medicina 2023: l'analisi e le previsioni

Come decidere se aspettare o no? Cosa aspettarsi al primo scorrimento in programma per il 13 settembre? In questo delicato momento viene in aiuto dei candidati che hanno svolto il TOLC MED 2023 l'analisi degli esperti di Alpha Test, società leader nella formazione per superare i test d'ingresso. Intanto, qualche indicazione sulla graduatoria di oggi:

Milano Bicocca si conferma l’ateneo più ambito: 162 posti tutti assegnati (con un punteggio minimo di 67.21 punti). Anche i posti di Bologna sono quasi tutti assegnati. 

Che possibilità ho di entrare?

Secondo Mauro Colla, docente esperto di Alpha Test, se sei prenotato e vuoi aspettare di entrare in una specifica sede, devi valutare quante posizioni ti separano dall’ultimo prenotato di quella sede. Se sei entro le 150 posizioni (per Medicina) e le 200 (per Odontoiatria) dalla sede di tuo interesse, la probabilità di entrare è alta; entro 300 (per Medicina) e 400 (per Odontoiatria) media; entro 700 (per Medicina) e 800 (per Odontoiatria) bassa ed entro 1200 (per Medicina) e 1300 (per Odontoiatria) molto bassa.

Punteggio minimo per entrare a medicina per ateneo 2023

Secondo l'esperto potrete avere un'idea più precisa della vostra situazione solo a partire dal primo scorrimento di graduatoria, atteso per il 13 settembre. Questo perché non tutti i candidati che oggi risultano assegnati decideranno di immatricolarsi effettivamente, questi candidati rinunciatari che libereranno posti. 

Le ultime news sul test di medicina

Un consiglio in più