Gita scolastica, e tu parti?

Di Tommaso Caldarelli.

Se la risposta è sì, sei uno dei pochissimi. E' grande crisi per i viaggi di istruzione

SPECIALE SCUOLA 2017/2018

|Calendario scolastico| Temi di Italiano svolti

L'allarme lo lanciano gli agenti di viaggio della regione Lazio e finisce su moltissimi giornali questa mattina: i Viaggi di istruzioni, le intramontabili GITE SCOLASTICHE sono colpite dalla crisi economica. E' un vero e proprio tracollo, le percentuali dimostrano che quest'anno saranno POCHISSIME le classi a partire in gita. E tu, sei in una delle classi fortunate che si potranno permettere un bel viaggio di istruzione?

SUPERIORI, LE ULTIME NEWS -->>

LA CRISI - Se sì, siamo contenti per te. La Fiavet, associazione degli agenti di viaggio del Lazio stima - dati pubblicati sul Corriere della Sera di Roma - che quest'anno si sono persi qualcosa come il 70% dei viaggi di istruzione. E ci sono 200 agenzie di viaggio nella sola Capitale che per questo rischiano la chiusura: "Quest'anno", dice il presidente Andrea Costanzo, "è ormai compromesso. Ma dobbiamo pensare a qualcosa per l'anno prossimo, ed evitare di perdere altri posti di lavoro". Ma quali sono i motivi che spingono le scuole ad eliminare i viaggi di istruzione?

ECCO LE METE MIGLIORI PER IL VIAGGIO POST-ESAME DI MATURITA'-->>

I MOTIVI - E' presto detto: tutto dipende da due fattori. Innanzitutto il taglio dei fondi alla scuola pubblica che con le ultime riforme è stato confermato; fin dalla riforma Gelmini, inoltre, sono stati tagliati i pagamenti ai professori che accompagnano la classe in gita e senza i quali non si può partire. A tutto questo si è aggiunta la protesta dei professori che, per protestare contro le decisioni dei tagli di questo autunno hanno bloccato i piani dell'offerta formativa, nei quali sono inseriti tutte le attività aggiuntive alle lezioni. In questo modo le gite non sono più possibili: riporta il Tempo, giornale romano, che non faranno gite il Talete, l'Amaldi, il Mamiani, il Tasso, il Colombo e altri licei della capitale.

GITA SCOLASTICA? LE METE "DA PAURA" -->>

"VI RIMBORSIAMO" - Per Costanzo la situazione è critica, tanto che gli agenti di viaggio si dicono pronti a "rimborsare i viaggi ai docenti" che nonostante i tagli e le proteste accetteranno di portare le classi in gita. Con la crisi economica che morde, d'altronde, per molti studenti il viaggio di classe risulta essere l'unica occasione di mettere "il naso fuori dalla propria città". Secondo gli agenti di viaggio la gita di istruzione ha un ruolo didattico e sociale che non si può trascurare.

gita aereo_mondo_chiaro