Giornata della memoria: ricordare con i fumetti

Di Veronica Adriani.

Le migliori graphic novel per ricordare la Shoah. I fumetti più importanti sull'Olocausto da leggere per il Giorno della memoria

GIORNO DELLA MEMORIA

Art Spiegelman, autore di Maus
Art Spiegelman, autore di Maus — Fonte: getty-images

Si avvicina il Giorno della memoria: il 27 gennaio tutta Italia - e tutto il mondo - ricorderà la Shoah, l'Olocausto degli ebrei.

Tante le iniziative già in programma: tra queste, oltre a quelle del MI, anche una mostra speciale che durerà fino al 4 febbraio. La memoria disegnata. La Shoah nel fumetto italiano, questo il titolo, è una mostra che l'Istituto di cultura italiana di Tel Aviv ha scelto di istituire per rappresentare un altro percorso letterario capace di illustrare l'Olocausto: quello della graphic novel.

Vediamo allora quali sono i fumetti più rappresentativi per parlare di Shoah e ricordare i fatti della Seconda Guerra Mondiale nel Giorno della memoria.

FUMETTI SULLA SHOAH

Di seguito, una rassegna dei principali fumetti dedicati all'Olocausto.

  • Art Spiegelman, Maus
    Quello di Spiegelman è stato il primo fumetto a vincere nel 1992 il Premio Pulitzer. In questa graphic novel i nazisti sono raffigurati come gatti, gli ebrei come topi. La storia racconta le vicende di una famiglia ebraica tra gli anni del dopoguerra e il presente, fra la Germania nazista e gli Stati Uniti. Il figlio, fumettista, cerca di ricostruire un ponte tra il passato e il presente partendo dalla storia del padre, scampato all'Olocausto e una madre che non c'è più da troppo tempo.
  • Walter Chendi, La porta di Sion
    Un fumetto ambientato a Trieste al tempo dell'emanazione delle leggi razziali. Parte da qui la storia di Jacob, che si mette in viaggio verso la sua Terra promessa per lasciare una casa che non lo accetta più.
  • Matteo Mastragostino - Armando Miron Polacco, Perlasca
    La storia di Giorgio Perlasca, italiano che si finse spagnolo per poter salvare la vita a più di cinquemila ebrei ungheresi, viene raccontata in questa graphic novel che ricorda chi era uno dei Giusti tra le nazioni.
  • Matteo Mastragostino - Alessandro Ranghiasci, Primo Levi
    In questo fumetto è lo stesso Primo Levi a raccontare la sua storia ai bambini di una scuola elementare.
    saranno loro, attraverso le loro domande, a fare in modo che lo scrittore ricordi l'inferno di Auschwitz e il modo in cui ne è uscito.
  • A. Folman - D. Polonsky, Anna Frank, Diario
    Uno sceneggiatore e regista a un illustratore hanno trasformato in graphic novel il diario più famoso della letteratura. Nel fumetto Anna Frank appare come un'adolescente curisa costretta a restare naascosta mentre cerca di osservare ilmondo.
  • Pascal Croci, Auschwitz
    Un fumetto che racconta in modo crudo la vita quotidiana dei campi di concentramento tramite il ricordo di due persone che l'hanno vissuta.
Ascolta su Spreaker.

APPROFONDIMENTI SULLA SHOAH

Se vuoi approfondire il tema della Shoah e della Giornata della memoria: