Giorni in inglese: come si pronunciano, cosa significano, come si usano

Di Redazione Studenti.

I giorni della settimana in inglese sono tra le prime cose che si imparano. Scopri significato, come si usano e curiosità

GIORNI IN INGLESE

Giorni della settimana in inglese
Giorni della settimana in inglese — Fonte: istock

I giorni della settimana in inglese, insieme ai numeri e alle date, sono fra le prime cose che si imparano quando si sta apprendendo la lingua. Il motivo è semplice: per poter comporre delle frasi di senso compiuto, sono necessari innanzi tutto i riferimenti di tempo e di spazio: cosa c’è di meglio, quindi, dei giorni della settimana?

GIORNI DELLA SETTIMANA IN INGLESE: SIGNIFICATO

I giorni in inglese hanno un’origine e un significato in parte identico e in parte molto diverso da quello italiano. Vediamoli con ordine. Nota importante: i giorni della settimana inglesi si scrivono sempre con la maiuscola, esattamente come i mesi dell’anno (differentemente quindi dall’italiano, dove entrambi sono resi con la minuscola).

  • Monday: è il giorno dedicato alla luna, moon. Equivale al nostro lunedì.
  • Tuesday: è il giorno dedicato alla guerra, come il nostro martedì (che infatti viene da Marte). Tuesday deriva invece da Tyr (anche Tiw o Tiu), dio della guerra nella mitologia norrena.
  • Wednesday: è il nostro mercoledì (che deriva da Mercurio). Woden è il dio della saggezza, da cui il giorno prende il nome.
  • Thursday: è il giovedì, da noi dedicato a Giove. Qui il nome deriva da Thor, probabilmente il dio nordico più noto.
  • Friday: Così come per noi il Venerdì è dedicato a Venere, dea dell’amore, anche il venerdì inglese è dedicato all’amore, nelle vesti della dea Frigg.
  • Saturday: equivale al nostro sabato, dedicato a Saturno.
  • Sunday: è il Giorno del sole, sun. Nella tradizione cristiana la domenica è invece dedicata al Signore, da cui il Dies Domini che gli dà il nome nei paesi di area cattolica.

GIORNI IN INGLESE: PRONUNCIA

La pronuncia dei giorni in inglese è differente da come si scrive. Ecco come si pronunciano i giorni della settimana in inglese, anche nella dicitura ufficiale dell’alfabeto fonetico internazionale (IPA).

  • Monday: màndei [ˈmʌndeɪ]
  • Tuesday: tiùsdei [ˈtjuːzdeɪ]
  • Wednesday: wènsdei [ˈwenzdeɪ]
  • Thursday: thèsdei [ˈθɜːzdeɪ]
  • Friday: fraidei [ˈfraɪdeɪ]
  • Saturday: sèt’dei [ˈsætədeɪ]
  • Sunday: sàndei [ˈsʌndeɪ]

GIORNI DELLA SETTIMANA IN INGLESE: USO E CURIOSITA'

Per esprimere il tempo in inglese si usano diverse preposizioni. Nel caso dei giorni della settimana, per esprimere il tempo determinato, ovvero quando qualcosa accade esattamente in una data precisa, si usa on. Avremo quindi, ad esempio, On Monday, per definire che qualcosa accade esattamente di lunedì.

Il fine settimana è definito The weekend. Si parla di Long weekend quando abbiamo un fine settimana lungo, ad esempio un lunedì o un venerdì festivo che si uniscono al sabato e alla domenica per “prolungare” la vacanza. Se qualcosa accade durante il fine settimana, potremo dire che accade During the weekend.

Se qualcosa, un appuntamento fisso diciamo, accade invece ogni settimana, potremo dire che accade Every week. Allo stesso modo, se accade ogni domenica, accadrà Every Sunday.

Comunemente il lunedì e il venerdì sono molto noti per ragioni opposte: il lunedì è il primo giorno della settimana, quello in cui si rientra al lavoro svegliandosi presto e ci si prepara ad affrontare una nuova settimana lavorativa. Il venerdì segna invece l’inizio del weekend e delle uscite con gli amici: si dorme di più, ci si diverte e ci si rilassa. Ecco perché in inglese si parla di Monday morning blues, la tristezza del lunedì mattina, e del Friday feeling, ovvero la sensazione del venerdì, l’idea di appagamento e felicità per l’arrivo del fine settimana.