Dal 15 al 20 Novembre torna "Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole"

Di Redazione Studenti.

Torna Libriamoci con le Giornate di lettura nelle scuole che si svolgeranno dal 15 al 22 novembre. Sono circa 2.000 le scuole che hanno finora aderito alla campagna, con oltre 300.000 studenti coinvolti nelle 12.786 attività. Vuoi partecipare? Scopri qui modalità e scadenze

"Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole" dal 15 al 20 Novembre 2021

Libriamoci, 8° edizione dal 15 al 20 Novembre 2021
Libriamoci, 8° edizione dal 15 al 20 Novembre 2021 — Fonte: getty-images

Dal 15 al 20 Novembre 2021 parte l'ottava edizione di "Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole" la campagna che unirà alunni, insegnanti e lettori volontari nelle più creative, originali e coinvolgenti attività di lettura a voce alta, sia in presenza che online, perché la magia sprigionata dalla pagina scritta è sempre vera e presente, anche a distanza.
Le storie e le voci di Libriamoci ripartono quest’anno da Vibo Valentia, Capitale italiana del Libro per il 2021.
Sono circa 2.000 le scuole che hanno finora aderito alla campagna, con oltre 300.000 studenti coinvolti nelle 12.786 attività già inserite e validate nella banca dati, cui parteciperanno più di 4.300 lettori volontari, tra scrittori, giornalisti, attori, soci di associazioni culturali, bibliotecari, librai, amministratori locali, alunni di tutte le età, genitori, privati cittadini, portando nelle classi – in presenza o in digitale – la propria passione per la lettura. Nell’organizzazione delle attività, gli insegnanti stanno mostrando di aver preso il tema istituzionale Leggere è un gioco assai seriamente, dimostrando inventiva ed entusiasmo e spesso ispirandosi a uno dei filoni suggeriti, per ciascuno dei quali è disponibile una bibliografia di riferimento: Il gioco del mondo, Il gioco dei sé, Giochi diVersi.

#Libriamoci e #Ioleggoperché

Tornano le Giornate di lettura nelle scuole
Tornano le Giornate di lettura nelle scuole — Fonte: istock

Nel comune intento di valorizzare e promuovere la cultura, prosegue con entusiasmo l’alleanza fra il Centro per il libro e #ioleggoperché, l’iniziativa promossa dall’Associazione Italiana Editori (AIE), volta ad accrescere il patrimonio librario delle biblioteche scolastiche. E così anche quest’anno la conclusione di Libriamoci, il 20 novembre 2021, segnerà l’inizio della settimana culmine di #ioleggoperchè (20-28 novembre), in un passaggio di testimone nel nome dell’amore per i libri.

Come partecipare a "Libriamoci"

Partecipare a Libriamoci è semplice: gli insegnanti interessati, che come sempre hanno la massima libertà nella scelta delle opere da leggere e negli argomenti da approfondire, devono soltanto iscriversi alla banca dati sul sito libriamoci.cepell.it, e registrare le proprie attività di lettura (entro il 23 novembre). È anche disponibile un video tutorial per il corretto inserimento delle iniziative e delle informazioni richieste.

Ricordiamo che possono inserire iniziative, come organizzatori, anche Scuole italiane all’esteroScuole dell’infanziaIstituti Italiani di Cultura all’estero/Comitati Dante Alighieri/Cattedre di italianisticaBiblioteche/Mediateche/LudotecheLibrerieAssociazioni/Cooperative. L’attività o il progetto inseriti devono però necessariamente coinvolgere una o più scuole (inserendo in banca dati il relativo codice meccanografico), anche nel caso in cui le iniziative non si svolgano negli istituti: i dettagli sulle scuole/classi destinatarie dell’attività vanno inseriti nella descrizione della stessa, all’interno del primo pannello della banca dati.

Dopo la convalida delle iniziative inserite, sarà possibile scaricare dalla propria area utente in banca dati l’attestato ufficiale di partecipazione. Infine, se gli insegnanti hanno piacere di raccontare l’esito delle attività svolte, possono farlo compilando, nel modo più completo possibile (allegando anche, ad esempio, foto e video) il modulo qui.

Il sito libriamoci.cepell.it, fulcro digitale della campagna, consente di visualizzare, su una cartina dell’Italia, le attività inserite e convalidate nella Banca dati e fornisce suggerimenti di lettura, bibliografie tematiche, un elenco di buone pratiche da condividere, materiali utili da scaricare e notizie. Sui social network, inoltre, sono sempre attivi la pagina Facebook facebook.com/libriamociascuola/ e l’account Twitter twitter.com/LibriamociAS, aperti alla condivisione di foto, video e resoconti di partecipanti e organizzatori contraddistinti dal tag #Libriamoci2021.