Giornata Nazionale contro Bullismo e Cyberbullismo 2020: dati e consigli per affrontarlo

Di Veronica Adriani.

Il 7 febbraio 2020 è la giornata nazionale contro bullismo e cyberbullismo. Ecco cosa fare se ne sei vittima e come comportarti per agire contro il bullismo

GIORNATA NAZIONALE CONTRO BULLISMO E CYBERBULLISMO, 7 FEBBRAIO 2020

Giornata nazionale contro bullismo e cyberbullismo, 7 febbraio 2020
Giornata nazionale contro bullismo e cyberbullismo, 7 febbraio 2020 — Fonte: istock

Il 7 febbraio è la giornata nazionale contro bullismo e cyberbullismo, mentre l'11 febbraio sarà il Safer Internet day. Due appuntamenti fondamentali per bambini, ragazzi e adulti: non solo per mostrare consapevolezza nei confronti del fenomeno (ecco i tipi di bullismo), ma per imparare a reagire e a contrastarlo, insieme.

I dati sul cyberbullismo diffusi dall'Istat nel 2019 a un mese di distanza dall'appuntamento annuale contro il cyberbullismo parlano di un 85,8% dei ragazzi tra 11 e 17 anni di età che quotidianamente utilizzano il cellulare: una percentuale in crescita per i fenomeni di cyberbullismo, che sono sempre più frequenti. Il 22,2% di tutte le vittime di bullismo, infatti, è stato colpito da questa particolare forma di violenza. Una violenza molto più insidiosa di quella fisica, perché anche se distante, espone la vittima in maniera molto più diretta e più capillare al giudizio degli altri, compresi gli sconosciuti, minandone la reputazione e l'autostima.

GIORNATA MONDIALE CONTRO IL BULLISMO 2020

È notizia di fine dicembre che Tik Tok, il noto social network popolato per lo più da giovanissimi, ha scelto di limitare consapevolemente la visibilità dei post di utenti obesi o disabili, ritenendoli "soggetti altamente vulnerabili al cyberbullismo". Una notizia che ha destato scandalo, perché colpisce non i bulli ma l vittime. Nei giorni successivi alla diffusione della news il social ha assicurato di aver interrotto il comportamento. Ma il concetto secondo cui in una relazione bullo-vittima chi deve censurarsi sia la vittima, è più frequente di quanto si immagini.

BULLISMO, COS'È

Ma cosa fare se si è in presenza di un caso di bullismo? Cosa fare se si è la vittima ? E se invece si assiste a un episodio di violenza? Abbiamo raccolto qui testimonianze, consigli e leggi che possono aiutarci a fare chiarezza sul tema. Le storie di chi dal bullismo è riuscito a uscire, i consigli dei professori e degli psicologi le leggi che lo Stato ha messo a disposizione per difendersi in modo consapevole e completo. Ecco tutte le risorse che possono esserti utili per reagire: