Giornata della memoria 2023: i documentari di Arte.tv

Di Veronica Adriani.

Giornata della memoria 2023: documentari e reportage di Arte.tv per raccontare le vittime dell'Olocausto. Quali sono e dove vederli

GIORNATA DELLA MEMORIA 2023

Un'immagine tratta dal documentario sul campo di concentramento nazista di Theresienstadt
Un'immagine tratta dal documentario sul campo di concentramento nazista di Theresienstadt — Fonte: ufficio-stampa

Come ogni anno il 27 gennaio, in occasione del Giorno della memoria, si organizzano eventi per ricordare la Shoah, l'Olocausto degli ebrei. Un'occasione per ricordare le vittime dei campi di concentramento nazisti, che hanno lasciato ferite in tutta Europa.

Tra gli altri eventi, oltre a quelli previsti per ciascuna città, ci sono anche i quelli previsti all'università Sapienza di Roma e la proiezione del film Edith su Rai Scuola. Qui invece l'iniziativa della Rete italiana della memoria.

Proprio in questa scia si inserisce la programmazione speciale prevista da Arte. tv, piattaforma streaming europea che in occasione del Giorno della memoria presenta cinque titoli, tra documentari e reportage, che raccontano l’Olocausto e l’impegno delle persone e delle associazioni per rendere giustizia alle vittime e alle loro famiglie.

In un viaggio tra passato e presente, documentari raccontano le storie delle vittime e dei sopravvissuti ai campi di concentramento, ma anche le iniziative e l’impegno di tutte quelle persone che, ieri e oggi, si sono impegnate e si impegnano per rendere giustizia a chi è stato vittima del nazismo.  

Tutti i titoli sono fruibili gratuitamente con sottotitoli in italiano sul sito arte. tv/it o sulle app della piattaforma disponibili per smart TV, Fire TV, Apple TV e dispositivi mobili.  

GIORNO DELLA MEMORIA, DOCUMENTARI DI ARTE.TV

Ecco i cinque documentari disponbili su Arte. tv.

Il campo di Theresienstadt, luogo della memoria?

Terezín, in Repubblica Ceca, è stata prima ghetto e poi campo di concentramento. I luoghi della memoria in questa piccola città stanno cadendo in rovina, ma come risolvere il problema se gli abitanti, che aspirano a una vita normale, e i sopravvissuti all’Olocausto non condividono la stessa visione per il futuro della località?

Operazione 1005 - I crimini nazisti in Ucraina

Tra il 1942 e il 1944, in seguito alla controffensiva dell’Armata Rossa e al rovesciamento dell’esito della guerra, i nazisti fecero il possibile per cancellare le tracce e dissimulare le prove dei loro crimini, comprese le fosse comuni: la chiamarono "Operazione 1005" e per portarla a termine mobilitarono dei commando composti da ebrei destinati a essere giustiziati. Il documentario segue l'associazione "Yahad-In Unum" nella ricerca delle ex fosse comuni e dei testimoni oculari ancora in vita per aiutare le famiglie a far luce sulle tristi vicende dei loro antenati.

Processo di Norimberga: alla ricerca del film perduto

A poche settimane dall’avvio del processo contro 24 ufficiali del regime di Hitler, i fratelli Schulberg — due giovani e idealisti soldati americani — sono incaricati di setacciare gli archivi segreti dei gerarchi tedeschi per trovare foto e video che mostrino la disumanità e le barbarie messe in atto dal nazismo; le immagini saranno poi assemblate e presentate come prove di quanto accadeva nei campi di concentramento europei. Il documentario ripercorre la missione degli Schulberg lasciando aperto un importante interrogativo: il mondo ha veramente imparato la lezione?

Restituire beni agli Ebrei perseguitati

Dalla fine del nazismo, molte famiglie tedesche si tramandano di generazione in generazione beni appartenuti alle famiglie ebraiche perseguitate dal regime, oggetti dei quali sono entrate in possesso tramite le cosiddette "Judenaktionen". Il reportage racconta l’impegno della fondazione berlinese Stiftung Zurückgeben ("Restituire"), che, mettendosi in cerca degli ex proprietari ancora in vita o dei loro discendenti, è attiva nel risalire alla fonte di queste "scomode" eredità.

I bunker segreti di Buchenwald

Nell'aprile del 1945 i membri dell'esercito americano scoprirono nell'ex campo di concentramento di Buchenwald due bunker segreti colmi di tonnellate di oggetti rubati. Più di quarant'anni dopo sorge un sospetto: che siano rimasti lì altri tesori confiscati alle vittime dell’Olocausto? Nel documentario, esperti e scienziati accompagnati da una troupe televisiva si addentrano nell'ex campo di concentramento per scoprirlo.

Leggi anche: