Genere giallo: storia e caratteristiche

Di Redazione Studenti.

Storia e caratteristiche del genere giallo, tipo di narrativa nata nella metà del XIX secolo e sviluppata nel corso del Novecento.

Cos'è il romanzo giallo?

Il romanzo giallo è un genere di narrativa nata nel XIX secolo e sviluppatosi nel corso del 1900. Il "giallo" nasce come genere letterario ma successivamente è stato adottato da altri strumenti della comunicazione di massa come la radio e la TV.

Perché si parla di genere di romanzo giallo? Caratteristiche

Il genere del romanzo giallo: caratteristiche
Il genere del romanzo giallo: caratteristiche — Fonte: getty-images

Il genere giallo ha questo nome perché il primo romanzo con queste caratteristiche aveva la copertina gialla.

Il romanzo giallo, nelle sue diverse manifestazioni (romanzo poliziesco, legal thriller, noir ecc...), è uno dei generi letterari più amato dai lettori. Il romanzo giallo ha uno sviluppo narrativo ben preciso:

  • la scoperta di un crimine
  • un delitto commesso
  • la ricerca delle cause
  • la rimozione dei falsi indizi
  • l'individuazione del colpevole

Il romanzo poliziesco

Il romanzo poliziesco è un sottogenere del romanzo giallo e generalmente ha molta presa sul pubblico anche perché è di facile lettura:

  • ha un inizio accattivante
  • un intreccio centrale
  • un finale risolutore
  • tutto condito da suspense e colpi di scena

La difficoltà di scrivere un romanzo giallo o noir è quella di riuscire a gestire la storia con logica e inventiva, senza togliere al lettore il gusto del mistero e senza lasciare nulla al caso: ogni elemento deve essere sotto controllo, affinché nulla resti in sospeso o poco chiaro. Per quanto complessa possa essere la storia narrata, alla fine deve tornare tutto.

Caratteristiche del racconto giallo

Gli ingredienti del romanzo giallo sono:

  • il luogo in cui si svolge la vicenda
  • i personaggi (vittima, assassino, sospettati, investigatore)
  • tecniche narrative (suspense, coinvolgimento, colpo di scena, sorpresa)
  • linguaggio ritmo

La situazione di partenza di un giallo deve essere avvolta nel mistero. Gli avvenimenti si susseguono ma, a un certo punto, accade qualcosa di imprevisto che risveglia l'interesse del lettore e lo fa a tal punto che ci si sente irresistibilmente spinti ad andare fin in fondo, a scoprire qual' è la conclusione della vicenda.
Il giallo pone al lettore un problema e la sua risoluzione passa attraverso una ricerca che porta alla scoperta della verità, alla soluzione del mistero.

Autori di romanzi e racconti gialli