Gender Studies – Studi di Genere: corsi di laurea in Italia in cui si studiano i temi legati all’identità

Gli Studi di Genere sono in grande crescita nel nostro paese, vediamo gli atenei dove è possibile laurearsi in Gender Studies.

Gender Studies – Studi di Genere: corsi di laurea in Italia in cui si studiano i temi legati all’identità
getty-images

Corsi di laurea indirizzati ai Gender Studies in Italia

Fonte: getty-images

I corsi di laurea in Gender Studies in Italia sono in notevole aumento negli ultimi anni. Cresce, infatti, il numero degli atenei che hanno dato vita a un percorso sugli Studi di Genere, seppur troppo pochi rispetto ad altri paesi europei. In alcune delle nostre università ci sono solo degli esami, o dei seminari dedicati ai temi legati all’identità di genere.

L'interesse crescente nei confronti di questo ambito di studi ha permesso la nascita di nuovi corsi di laurea, con diramazioni su materie come sociologia, psicologia, culture e politiche per i media e la comunicazione.

Cosa sono gli Studi di Genere

Gli studi di genere sono un campo interdisciplinare che si concentra sulla complessa interazione del genere con altri indicatori di identità come razza, etnia, sessualità, nazione e religione. Il genere – femminilità e mascolinità – è una forma così fondamentale di organizzazione sociale che il suo funzionamento spesso passa inosservato. Gli studi femministi dimostrano che le categorie tradizionali utilizzate per l’analisi sociale e i relativi approcci interpretativi spesso rafforzano le gerarchie e le disuguaglianze di genere.

Lo studio interdisciplinare è emerso in risposta alle risposte parziali ai problemi sociali fornite dalle discipline il percorso di studi negli atenei italiani utilizza un'ampia gamma di metodi di ricerca qualitativa per comprendere i ruoli di genere attraverso periodi storici e in diversi contesti culturali. I corsi principali affrontano i concetti di genere e corpo, genere e potere, genere e conoscenza attraverso una serie di argomenti come libertà, movimenti sociali, mascolinità, lavoro e tempo libero, politiche di giustizia sociale, intersezionalità, violenza e cultura visiva.

Perché scegliere Gender Studies

I gender studies esplorano la costruzione sociale e culturale del genere e il suo impatto sugli individui e sulla società. Una laurea in questo campo serve a studiare e trovare una possibile soluzione alle problematiche trattate, sempre di maggiore in questi anni, durante i quali le diseguaglianze si fanno sentire più che in passato. Il percorso di studi riunirà diverse teorie e metodi provenienti da campi come la sociologia, l'antropologia, la psicologia, la letteratura, la storia e gli studi culturali, per esplorare l'uguaglianza di genere e l'oppressione. Essere in grado di avere uno sguardo completo sulla questione di genere è essenziale oggi, e avere gli strumenti per lavorare per un futuro migliore fa davvero la differenza.

I corsi di laurea in Gender Studies in Italia

I corsi di laurea in Gender Studies possono essere di 3 anni, con il conseguimento di 180 crediti formativi, o di 2 anni, per 120 crediti formativi. L’offerta formativa si sta consolidando, seguendo l’esempio di altri paesi come il Regno Unito e gli Stati Uniti, che hanno una tradizione in questo campo. L’Italia, purtroppo, ci è arrivata solo nel 2022: nonostante questo ritardo, e il pesante contesto culturale nel nostro paese che a lungo si è opposto (e ancora accade), a questi studi, è in crescita il numero degli atenei che hanno deciso di offrire ai propri studenti questo corso di laurea.

Gli atenei in cui laurearsi in Studi di Genere in Italia

Il primo ateneo in Italia a proporre un corso di laurea in Gender Studies è stata l’Università degli Studi di Roma La Sapienza, nel settembre 2022.

Il primo percorso di studi è denominato Gender Studies, Culture e Politiche per i Media e la Comunicazione, e mira a formare professionisti di livello avanzato che lavoreranno in settori quali l’informazione, la produzione, promozione e distribuzione di contenuti mediali, comunicazione di marca e branding e la gestione della comunicazione di enti e istituzioni. Un secondo corso di laurea, sempre presso lo stesso ateneo, è quello in Progettazione Sociale per la Sostenibilità, L’Innovazione e L’Inclusione di Genere.

Ogni campo mira alla realizzazione di prodotti editoriali e stili comunicativi gender sensitive, puntando su temi quali l’inclusione, il rispetto e la valorizzazione delle differenze. L’Università degli Studi di Roma Tor Vergata offre un percorso di laurea in Psicologia Generale, dello Sviluppo, del Genere e del Comportamento Sociale. Altri atenei, per ora, hanno incluso esami a tema nei loro corsi di laurea, come quello di Gender Studies presso l’Università degli Studi di Bologna o l’Università degli Studi di Catania, il Dottorato di interesse nazionale in Gender Studies presso l'Università degli Studi di Bari Aldo Moro, o il Minor in Gender Studies dell’Università Ca' Foscari di Venezia, un percorso interdisciplinare che unisce gli studi giuridici a quelli sociologici per cogliere la complessità dei dibattiti sul genere.

Leggi altri contenuti su corsi di laurea in Gender Studies

Un consiglio in più