Esperto in fondi di investimento green: chi è, cosa fa, quanto guadagna

Chi è l'esperto in fondi di investimento green: di cosa si occupa questa figura professionale, quanto guadagna e quali sono i suoi compiti

Esperto in fondi di investimento green: chi è, cosa fa, quanto guadagna
getty-images

Esperto in fondi di investimento green: tutto su questo mestiere

Fonte: getty-images

Viaggio alla scoperta della figura professionale dell'esperto in fondi di investimento green, tutto quello che c'è da sapere su questo mestiere: cosa fa, di cosa si occupa, quali sono le sue competenze e responsabilità e quanto riesce a guadagnare in un anno.

Cosa sono i fondi di investimento green

I fondi di investimento green sono organismi di investimento collettivo che scelgono le attività del proprio portafoglio in base a criteri ambientali, sociali e di governance aziendale (ESG). Questo tipo di investimenti sta assumendo una posizione sempre più predominante sul mercato negli ultimi anni, grazie a caratteristiche come l'elevata redditività e l'alta reputazione sociale.

Le aziende, attraverso gli investimenti green, ottengono le risorse che rendono possibile uno sviluppo sostenibile. Da qualche anno a questa parte sempre più investitori decidono di puntare sui fondi green per tutta una serie di motivi, a cominciare dal fatto che non è necessario avere delle approfondite conoscenze finanziare di base, in quanto sono poi i gestori dei fondi a occuparsi di selezionare le società per l'investitore e aiutarlo a decidere quando acquistare e quando vendere.

Vantaggi fiscali

Un'altra caratteristica che gioca a vantaggio dei fondi di investimento green è di genere fiscale: con i fondi green, infatti, si può differire il pagamento delle imposte. I fondi di investimento green, inoltre, consentono di monitorare facilmente l'andamento dell'investimento, sono caratterizzati da un controllo dei regolatori che possono evitare di fare alcune scelte rischiose e non richiedono un grande capitale iniziale per intraprendere il percorso di investimento.

Altri motivi portano tanti investitori a scegliere i fondi green, come la diversificazione: bastano pochi fondi per essere diversificati in diverse parti del mondo e in tanti settori differenti. Un fondo green è facilmente adattabile a qualsiasi tipo di investitore che ha la facoltà di scegliere liberamente tra azioni, obbligazioni oppure entrambe le soluzioni.

In molti preferiscono intraprendere un percorso di investimento con i fondi green anche per via delle commissioni: i fondi green, infatti, danno la possibilità di accedere a prodotti in cui, anche in virtù di un investimento iniziale a capitale ridotto, le commissioni non sono elevate.

Rispetto agli investimenti tradizionali, poi, quelli green possono contare su maggiori informazioni quando si tratta di valutare il portafoglio e le varie attività. I fondi green sono inoltre legati a valori intangibili come il modo di procedere dell'azienda, gli strumenti di gestione che evitano l'impatto ambientale, il controllo dei rischi legati alla buona governance, l'etica degli amministratori e la conformità normativa.

Chi è l'esperto in fondi di investimento green

Un esperto in fondi di investimento green è sostanzialmente un esperto in fondi di investimento che però si concentra sugli ESG, gli organismi di investimento collettivo che scelgono le attività del proprio portafoglio in base a criteri ambientali, sociali e di governance aziendale.

Un buon esperto in fondi di investimento green deve possedere ottime competenze specifiche nei settori economici e finanziari e conoscere perfettamente i meccanismi di funzionamento del mercato finanziario. Al tempo stesso deve avere la capacità di formulare analisi strategiche in modo tale da poter guidare i propri clienti verso la scelta dei migliori investimenti potenziali.

Università Telematica Pegaso

Unipegaso logo

Con UniPegaso, l'Università Digitale più scelta in Italia, risparmi fino al 50% sulla retta annuale senza costi aggiuntivi per il materiale didattico.

  • Scienze dell'Educazione e della Formazione Laurea Triennale
  • Scienze Motorie Laurea Triennale
  • Economia Aziendale Laurea Triennale
  • Scienze e Tecniche Psicologiche Laurea Triennale
  • Scienze Pedagogiche Laurea Magistrale
  • Giurisprudenza Laurea Magistrale

Cosa fa l'esperto in fondi di investimento green

L'esperto può lavorare al servizio di privati oppure di società di gestione collettiva del risparmio: si occupa di amministrare gli investimenti per aumentare il loro rendimento, sempre nel rispetto delle normative vigenti e sotto il controllo delle autorità di vigilanza del settore.

Oltre a gestire il patrimonio investito, svolge anche attività di consulenza: soprattutto nel settore dei privati, può guidare il proprio cliente nella scelta dei fondi su cui investire, aiutarlo nella scelta dei tempi e delle modalità in cui vendere e su come e quando comprare per andare ad aumentare i rendimenti oppure per limitare le eventuali perdite.

Competenze richieste

Per svolgere al meglio la professione di esperto in fondi di investimento green, è opportuno aver maturato precedenti esperienze nel campo del business e della finanza. Risultano essere molto preziose esperienze lavorative in ambiti come le banche, le società di assicurazioni e le società finanziarie attive nel settore della gestione dei risparmi.

Generalmente un buon esperto in fondi di investimento, green e non, deve essere una persona dotata di una grande capacità di analisi e di autonomia e rapidità quando si tratta di prendere delle decisioni. Dalla sua capacità di giudizio, infatti, dipendono gli investimenti dei clienti che lo hanno scelto come consulente.

Quanto guadagna l'esperto in fondi di investimento green

Sono in molti a chiedersi quanto guadagna l'esperto in fondi di investimento green. Per rispondere a questa domanda bisogna prendere in considerazione diversi fattori, a cominciare dall'esperienza dell'esperto in questione: una figura con alle spalle tanti anni di esperienza maturata nel settore, con un portafoglio variegato di clienti soddisfatti degli investimenti da lui consigliati, avrà maggiore facilità nel reperire nuovi clienti rispetto a un esperto alle prime armi e di conseguenza, potrebbe anche chiedere un compenso maggiore, giustificato dalla sua storia professionale.

Dal canto loro i clienti solitamente sono disposti a spendere di più per rivolgersi a un esperto con un passato positivo dal punto di vista degli investimenti: quei soldi in più rappresentano la garanzia di successo. Per quanto riguarda i liberi professionisti, lo stipendio annuale può variare a seconda dell'autorevolezza dell'esperto e della quantità di investimento che il cliente intende fare.

Lo stipendio medio

I guadagni di esperti di fondi di investimento che lavorano da liberi professionisti possono variare in base ai successi mostrati precedentemente nel privato e anche a quelli ottenuti con le aziende.

Per gli esperti che lavorano al servizio delle aziende, invece, la situazione cambia leggermente. Per incrementare il proprio stipendio, ci sono fattori che possono fare la differenza, come la disponibilità a spostarsi, l'esperienza maturata sul campo che rappresenta sempre una qualità capace di rendere il candidato più appetibile nei confronti di un'azienda, la conoscenza di una o più lingue straniere, grande vantaggio anche e soprattutto in ambito finanziari, e la specializzazione in determinati campi.

Altri contenuti utili sulle nuove professioni

Scopri altri contenuti sulle nuove professioni e le loro caratteristiche:

Unipegaso scopri di più
Un consiglio in più