Esistenza autentica e inautentica di Heidegger: spiegazione facile

Di Elisa Chiarlitti.

Heidegger parla di esistenza autentica e inautentica nella sua opera "Essere e tempo": significato e spiegazione di questi concetti qui, in un video di 1 minuto

ESISTENZA AUTENTICA E INAUTENTICA, HEIDEGGER

Cosa significa vivere una vita autentica o inautentica? Martin Heidegger parla di esistenza autentica e inautentica nella sua opera “Essere e tempo”.

Condurre un’esistenza inautentica è meno faticoso perché basta seguire le convenzioni sociali, basta fare ciò che la società comanda ma si tratta anche di un’esistenza anonima.

Una vita autentica è un’esistenza autentica, porta con sé l’angoscia e la consapevolezza di essere gettati in questo mondo senza sapere cosa fare.

@studenti.it

GUARDA LE ALTRE MINI LEZIONI DI FILOSOFIA