Esame terza media 2021: chi lo fa in presenza e chi in videoconferenza

Di Veronica Adriani.

Si torna a parlare dell'esame terza media 2021: ecco per chi è prevista la prova in presenza e chi farà l'orale in videoconferenza, a distanza

ESAME TERZA MEDIA 2021

Le ultime notizie sull'esame di terza media lo vedono ancora in presenza. A meno di un peggioramento della situazione epidemiologica, infatti, la prova si terrà a scuola, dove gli studenti potranno discutere l'elaborato concordato con i docenti.

L'elaborato sarà su una tematica scelta in classe, mentre la partecipazione alla prova Invalsi non sarà considerato requisito di accesso. Quanto alle date, l'elaborato viene assegnato dai docenti entro il 7 maggio e gli studenti dovranno inviarlo ai loro prof entro il 7 giugno. Attenzione, però: come ha fatto sapere il ministero, quest'anno l'ammissione all'esame di terza media non è per nulla scontata.

Focus: L'esame di terza media per gli alunni BES e DSA

ESAME TERZA MEDIA IN PRESENZA

L'esame, abbiamo detto, si svolgerà in presenza a meno di peggioramenti della curva epidemiologica o di mancate condizioni di sicurezza all'interno della scuola. Ma ci sono alcune categorie di studenti che possono richiedere comunque di sostenere la prova in videconferenza. Ecco quali sono:

  • candidati degenti in ospedale o in luoghi di cura 
  • candidati impossibilitati a lasciare il proprio domicilio nel periodo dell’esame
  • candidati che si trovino in carcere e non possano svolgere l'esame in presenza

Naturalmente, in questo caso è necessario che gli alunni inviino la richiesta al dirigente scolastico o al presidente di commissione corredata della documentazione che ne spieghi le ragioni.

La richiesta può essere avanzata anche da commissari e presidenti.

Fonte: istock