Esame terza media 2020: le news nell'ordinanza MIUR

Di Maria Carola Pisano.

Esame terza media 2020: cosa dice la bozza dell'ordinanza del MIUR a proposito della presentazione della tesina

ESAME TERZA MEDIA 2020

Esame terza media: le novità dall'ordinanza MIUR
Esame terza media: le novità dall'ordinanza MIUR — Fonte: istock

ESAME TERZA MEDIA 2020: ORDINANZA DEFINITIVA 16 MAGGIO

Secondo quanto previsto dalla bozza dell'ordinanza ministeriale che regola l'esame di terza media 2020, gli studenti dovrebbero presentare un loro elaborato in maniera orale - sempre in modalità telematica - alla presenza, online, della commissione d'esame. Come indicato dalla bozza dell'ordinanza MIUR, l'elaborato può essere un testo scritto, una presentazione multimediale, una mappa o insieme di mappe, un filmato o una produzione artistica o tecnico pratica.

TESINA ESAME TERZA MEDIA

La tesina o elaborato verrà fatta a partire, secondo le norme della bozza dell'ordinanza MIUR. da una tematica individuata dal consiglio di classe per ciascun alunno. I docenti dovranno tenere conto delle caratteristiche personali e delle competenze maturate dai singoli alunni. La presentazione telematica dell'elaborato deve essere fatta entro la fine delle lezioni

Ma l'esame - così come pensato nella bozza dell'ordinanza - potrebbe ancora cambiare. Secondo l'Associazione Nazionale dei Presidi, sentita Repubblica.it, infatti, non ci sarebbe abbastanza tempo per discutere la tesina online entro la fine dell'anno scolastico. I Presidi chiedono quindi di lasciare maggiori libertà alle istituzioni scolastiche per calendarizzare al meglio le prove.