Maturità 2020, orale: i professori hanno aiutato?

Di Veronica Adriani.

I primi giorni della maturità 2020 sono passati: ma come si sono comportati i professori? L'esame è stato così facile? Ecco cosa dicono gli studenti

MATURITÀ 2020

Maturità 2020, orale: i professori hanno aiutato?
Maturità 2020, orale: i professori hanno aiutato? — Fonte: istock

La maturità 2020 è iniziata ufficialmente il 17 giugno e gli studenti ci hanno raccontato le loro testimonianze: la sensazione generale è che i colloqui procedono senza intoppi, che sono sì impegnativi ma tutto sommato fattibili. 

Abbiamo chiesto a 2000 studenti come si stanno comportando i professori. A quanto pare i docenti stanno aiutando i candidati durante la prova. C'era un po' da aspettarselo, in fondo: quest'anno la commissione è stata completamente interna, eccezion fatta per il presidente di commissione, unico membro esterno. Dai racconti si capisce anche quanto in realtà le "regole interne" variassero a seconda della commissione: il numero e la tipologia di domande non è stato lo stesso per tutti, la durata dell'esame è stata variabile, in qualche caso il presidente è intervenuto, in altri no.

ORALE MATURITÀ 2020

Ma cosa hanno detto i maturandi nello specifico a proposito dei rapporti con i docenti? Il 25,8% di loro ha dichiarato di non essere stato per nulla aiutato dai professori. Viceversa, il 43,1% ha potuto contare su un aiuto della commissione. È stato "un po''" aiutato il 31,1%. Per la maggior parte degli studenti, comunque, è andata meglio del previsto.

MATURITÀ 2020 NEWS

Le ultime novità sulla maturità