Esame di maturità e di terza media: la nuova proposta dei dirigenti scolastici per le prove 2020

Di Marta Ferrucci.

Dai dirigenti scolastici di alcune regioni arriva la proposta per far svolgere gli esami di maturitù e di terza media a settembre 2020. Solo il Miur potrà decidere e potrebbe farla i primi di aprile

ESAME DI MATURITA' E DI TERZA MEDIA A SETTEMBRE

Lìipotesi di maturità e terza media a settembre
Lìipotesi di maturità e terza media a settembre — Fonte: istock

Si fa strada l’ipotesi che prevede lo svolgimento della maturità 2020 e dell’esame di terza media a settembre. La proposta sarebbe arrivata da alcuni dirigenti  della provincia di Alessandria e sarebbe stata condivisa anche da Pierangela Dagna, responsabile dell’Ufficio Scolastico Regionale che non ha nascosto che “anche altre regioni hanno fatto la stessa proposta”. La dirigente – nel corso dell’intervista a Radio Gold -  ha dichiarato che questo sembra uno scenario di buon senso ma che ci sono anche altre proposte al vaglio, che nulla è stato ancora definito e che la decisione finale potrà arrivare solo dal Miur, verosimilmente intorno ai primi di aprile.

Come funzionerebbe l’esame a settembre? Sempre nel corso dell’intervista a Radio Gold, la dirigente ha specificato che:

  • Gli esami di maturità e terza media sarebbero organizzati in una sessione speciale, come accade ora con gli esami di riparazione.
  • Per gli altri studenti (quindi esclusi i maturandi e gli studenti di terza media) si annullerebbe il secondo quadrimestre e si terrebbe conto solo del primo.

L’ESAME DI MATURITA’ NON SI PUO’ ANNULLARE

Nonostante siano arrivate proposte in tal senso, “l’esame di maturità non si può annullare perché ha valore legale e non sarebbe possibile bypassarlo” ha aggiunto la dirigente Dagna.