Maturità, le scadenze del 15 maggio 2017

Di Marta Ferrucci.

Entro il prossimo 15 maggio, viene definito il Documento del Consiglio per la Commissione dell'Esame di maturità. Scopri cos'è e perché è importante conoscerlo

MATURITA' 2017, IL DOCUMENTO DEL 15 MAGGIO

Maturità 2017: scadenze 15 maggio
Maturità 2017: scadenze 15 maggio — Fonte: istock

Entro il 15 maggio viene definito il Documento del Consiglio di classe per la Commissione dell’esame di maturità; questo documento contiene le relazioni di ogni Consiglio e di ogni professore sulle classi quinte, documenti importanti che evidenziano i metodi didattici usati nel corso dell'anno, i programmi svolti ed i risultati ottenuti dagli studenti. Il documento deve essere pubblico e accessibile da chiunque sul portale della scuola, affisso all’albo dell’istituto e consegnato in copia a tutti i maturandi.

Pe restare aggiornato sulle news della maturità scriviti al gruppo FB maturità

Perché è importante questo documento? Perchè tutto quello che c'è scritto deve essere in linea con quello che hai davvero fatto in classe. Dovrà esserci corrispondenza tra quello che dichiarano i prof e quello che i maturandi hanno effettivamente svolto. Quanto dichiarato nel "documento del 15 maggio" è fondamentale per il terzo scritto e per la prova orale: in base a quello che hai studiato, la commissione preparerà le domande del quizzone e, sempre basandosi su questo, i commissari esterni ti faranno le domande il giorno dell'orale. Per questo motivo è previsto che ogni maturando abbia una copia del documento e se qualcosa non ti torna, fallo presente e chiedi ai tuoi docenti.

CREDITI FORMATIVI PER LA MATURITA' 2017

Il 15 maggio è anche il termine ultimo per trasmettere le informazioni relative ai crediti formativi. Questo dipende dall'esperienza, documentata, che metta in luce le competenze coerenti con il tipo di corso cui si riferisce l’esame di maturità; il tipo di esperienza che da' diritto ai crediti formativi deve essere omogenea con i contenuti del corso e questa coerenza viene verificata - sia per i candidati interni che per i candidati esterni - dai consigli di classe e dalle commissioni d’esame.

Risorse utili per l'esame di maturità 2017