Esame di Maturità 2018: le materie dal Miur

Di Maria Carola Pisano.

Fisica in seconda prova: ecco perché potrebbe uscire tra le materie della Maturità 2018. Dopo l'anno scorso, torna l'incubo per gli studenti dello scientifico. Ecco perché

MATERIE MATURITà 2018

I maturandi del liceo scientifico attendono con ansia la data di uscita della materie (e dei commissari esterni) della Maturità 2018: come ogni anno e, in particolare, come l'anno scorso, i ragazzi dello scientifico hanno paura che il Miur scelga fisica come materia del secondo scritto. Il rischio c'è e non è infondato: insieme a matematica, come specificato dal regolamento, fisica è una disciplina caratterizzante il corso di studi e pertanto potrebbe essere oggetto di seconda prova 2018. Tu saresti a favore di fisica al secondo scritto? Diccelo nel gruppo Facebook Maturità 2018.

Materie seconda prova Esame di Maturità: uscirà fisica per lo scientifico?
Materie seconda prova Esame di Maturità: uscirà fisica per lo scientifico? — Fonte: istock

MATERIE SECONDA PROVA 2018

L'anno scorso il Miur ha pubblicato diverse simulazioni di un'ipotetica seconda prova di fisica, chiarendo che la materia era in lizza con matematica per il secondo scritto. Prima ancora della pubblicazione delle materie, i maturandi hanno affrontato diverse simulazioni di seconda prova e hanno anche fatto sentire la loro voce, dichiarandosi contro la scelta di fisica. Alla fine, però, tutto si è sistemato con l'uscita di matematica. Per la Maturità 2018 succederà lo stesso? Ecco gli indizi che di dicono che la seconda prova di fisica è più vicina che mai.

Quando escono le materie d'esame 2018: ecco cosa ci hanno detto i diretti interessati sulla data d'uscita

MATURITA' 2018: ESCE FISICA ALLO SCIENTIFICO?

Il primo indizio che ci fa sospettare dell'arrivo di fisica alla seconda prova di Maturità 2018 è proprio la presenza delle simulazioni dello scorso anno: i maturandi potrebbero esercitarsi con questo materiale per prepararsi al secondo scritto. Un altro indizio risiede nel fatto che dal prossimo anno, quindi dalla Maturità 2019, la seconda prova potrebbe subire diversi cambiamenti, addirittura - stando alle parole della Fedeli - potrebbe diventare multidisciplinare. Che sia quindi questo l'anno giusto per proporre fisica? Noi ci auguriamo di no, ma vi terremo aggiornati! Intanto, se anche i vostri professori vi hanno informato di questa possibilità, potete esercitarvi con le nostre risorse per affrontare la temuta traccia di seconda prova:

Tieniti pronto anche per la prima e terza prova, l'esame orale, il voto e la tesina con i nostri consigli per la Maturità 2018:

  • Maturità: tutte le informazioni su news, date, commissari, prove scritte, tesina, orale e voto
  • Prima prova: guida al primo scritto con tracce, durata, modalità e voto
  • Seconda prova: materie, domande, prove degli altri anni svolte e consigli per superarla anche quando sembra impossibile!
  • Materie seconda prova: quali sceglierà il Miur? Ecco le nostre ipotesi a partire dal regolamento
  • Commissari esterni e interni: tutto su come si forma la commissione d'esame, le materie affidate agli esterni e i metodi per per capire in anticipo quali domande potrebbero farti durante il colloquio
  • Terzo scritto: come funziona, domande, materie e simulazioni per esercitarsi
  • Esame orale: come si svolge il colloquio di Maturità, quali domande aspettarti e come affrontare la commissione
  • Tesina: argomenti interessanti per tutte le scuole per il tuo percorso multidisciplinare
  • Tesine per conquistare i commissari esterni: fai colpo sulla commissione grazie a queste idee originali