L'esame di idoneità per cambiare classe, indirizzo di studio o scuola

Di Redazione Studenti.

La bozza di decreto per il nuovo esame di idoneità per cambiare classe, indirizzo di studio o scuola. Ecco come funziona e cosa devi fare

ESAME DI IDONEITÀ

Esame di idoneità: cos'è e come funziona
Esame di idoneità: cos'è e come funziona — Fonte: istock

Se hai frequentato una scuola all'estero, se ti sei reso conto che l'indirizzo di studi che frequenti non ti piace più, se hai studiato per conto tuo nel corso dell'anno e devi essere ammesso alla classe successiva, se sei pronto per una classe più avanzata rispetto a quella per cui possiedi il titolo, dovrai con ogni probabilità sostenere un esame di idoneità per accedere alla classe che ti interessa.

Ma come funziona l'esame di idoneità? Di cosa si tratta esattamente? Vediamo cosa dice la bozza del nuovo decreto.

ESAME DI IDONEITÀ ALLE SCUOLE SUPERIORI

Gli esami di ammissione alle suole superiori si svolgono in una sessione speciale precedente all'inizio delle lezioni. A proposito della commissione, il decreto riporta:

La commissione, nominata e presieduta dal dirigente scolastico o da un suo delegato, è formata da docenti della classe cui il candidato aspira, in numero comunque non inferiore a tre, che rappresentano tutte le discipline sulle quali il candidato deve sostenere gli esami.

Dovrai infatti sostenere l'esame sulle discipline o parti di discipline che non coincidono con quelle del percorso da cui provieni. Nel caso in cui ad esempio tu decida di passare da una classe in cui studi inglese a una in cui oltre all'inglese si studia una seconda lingua, sarà quella la materia su cui dovrai sostenere l'esame integrativo. Per superare l'esame, dovrai ottenere almeno sei decimi nella prova.

Importante: Non è prevista l’ammissione agli esami di idoneità nell’ambito dei percorsi quadriennali nonché nei percorsi di istruzione di secondo livello per adulti.

COME FUNZIONA L'ESAME DI IDONEITÀ

Dopo essere stata formata, la commissione che dovrà esaminarti valuterà se il programma scolastico che stai presentando sia effettivamente in linea con quello previsto dalla classe per la quale richiedi l'accesso.

Nel caso in cui tu debba sostenere l'esame su più anni di corso, sosterrai prove separate che saranno valutate anch'esse separatamente.

Ma quali tipologie di prova ti aspettano? Ecco cosa dice il decreto:

Gli esami sono volti ad accertare, attraverso prove scritte, grafiche, scritto-grafiche, compositivo/esecutive musicali e coreutiche, pratiche e orali, la preparazione dei candidati nelle discipline oggetto di verifica.

Le ultime news sulla Maturità 2021: