Ermetismo: spiegazione facile

Di Elisa Chiarlitti.

Come studiare l'Ermetismo: significato, poeti e caratteristiche di questa corrente letteraria. Guarda la spiegazione e il riassunto qui, in un video di 1 minuto

ERMETISMO: SPIEGAZIONE FACILE

L’Ermetismo è un nuovo modo di fare poesia che si sviluppa in Italia negli anni Trenta. I poeti ermetici operano a Firenze.

Sarà il critico letterario Francesco Fiora a parlare dell’Ermetismo evidenziandone il carattere oscuro. La parola ermetico significa, infatti, chiuso, incomprensibile. Solo pochi lettori possono interpretare i significati più nascosti.

I temi dell’Ermetismo:

  • disagio dell’uomo;
  • solitudine;
  • mancanza di certezze;
  • visione pessimista dell’esistenza.

Il linguaggio:

  • essenziale e misterioso;
  • la punteggiatura è quasi assente;
  • la parola diventa evocatrice;
  • la poesia è pura.

Le figure retoriche:

  • analogia: cioè accostare termini non immediati;
  • sinestesia: cioè unire termini che appartengono a campi sensoriali diversi.

Poeti ermetici: Salvatore Quasimodo, Mario Luzi, Alfonso Gatto, Giuseppe Ungaretti ed Eugenio Montale.

@studenti.it

ALTRI CONTENUTI SULL'ERMETISMO

GUARDA GLI ALTRI RIASSUNTI DI LETTERATURA