Elezioni 25 settembre 2022, il programma: licei quadriennali e un anno di università in meno

Di Redazione Studenti.

Elezioni 25 settembre 2022, il programma per accorciare il percorso degli studenti: licei quadriennali e un anno di università in meno

ELEZIONI 25 SETTEMBRE 2022

Elezioni 25 settembre 2022: in programma licei quadriennali e un anno di università in meno
Elezioni 25 settembre 2022: in programma licei quadriennali e un anno di università in meno — Fonte: getty-images

Tra i punti del programma di Silvio Berlusconi per le elezioni del 25 settembre 2022 ci sono anche i giovani: l'idea sarebbe quella di proporre una riforma per togliere un anno alla formazione liceale e a quella universitaria per favorire l'entrata dei ragazzi nel mondo del lavoro in anticipo rispetto al passato.  

LICEI QUADRIENNALI E UN ANNO IN MENO ALL'UNIVERSITA'

La riforma permetterebbe agli studenti dei licei e degli istituti tecnici di diplomarsi a 18 anni come succede nella maggior parte dei paesi europei invece che a 19, anticipando quindi di un anno l'inizio dell'università o la ricerca del lavoro. Pur finendo un anno prima, gli studenti dovranno comunque raggiungere gli obiettivi di apprendimento attualmente fissati per la quinta superiore entro la quarta.

In Italia la sperimentazione dei licei quadriennali è iniziata nel 2018 e attualmente si sta estendendo anche agli istitituti tecnici, mentre dal 2023-24 si allargherà anche ai professionali. La durata quadriennale non rappresenta però uno sconto sul piano della didattica e la sperimentazione, finora, non ha raggiunto il successo sperato e solo un terzo dei percorsi attivabili è finora occupato dalle scuole italiane.