Quali e quanti sono gli elementi costitutivi dello Stato

Di Redazione Studenti.

Quali e quanti sono gli elementi costitutivi dello Stato? Quando uno Stato si configura come tale? Caratteristiche, descrizione e spiegazione

Elementi costitutivi dello Stato

I tre principi costitutivi dello Stato sono:

  • Popolo
  • Territorio
  • Sovranità

Se manca anche solo uno di questi elementi non si può parlare di Stato.

Che differenza c'è tra Stato e Nazione?

Quali sono gli elementi costitutivi dello Stato?
Quali sono gli elementi costitutivi dello Stato? — Fonte: getty-images

Lo Stato è un insieme di persone che vivono stabilmente su un territorio e rispettano le stesse leggi.

Lo Stato può essere uno solo e composto da più nazioni. L'elemento essenziale di qualsiasi organizzazione politica è il popolo, che è l'insieme di cittadini di uno stato. I singoli individui che compongono il popolo si denominano cittadini. La nozione di cittadino e cittadinanza è nata dopo la rivoluzione francese. In precedenza sotto la monarchia, esistevano solo i sudditi.

Diversa dalla cittadinanza è la nazionalità.

La nazione è l'insieme di persone che parlano la stessa lingua, credono nella stessa religione ed hanno gli stessi usi e tradizioni.

L' Italia è uno stato nazionale, tuttavia al suo interno esistono piccole comunità di diverse nazionalità, come quella francese in Valle D'Aosta.

Il popolo

Abbiamo già parlato sopra della differenza fra Stato e Nazione e fra Nazione e Nazionalità, e abbiamo detto che il popolo è l'insieme dei cittadini di uno Stato. Ma come si diventa cittadini? In Italia ci sono due criteri, almeno allo stato attuale:

  • Ius sanguinis: si diventa cittadino italiano attraverso un legame di parentela con un cittadino italiano.
  • Ius loci: il bambino che nasce sul territorio italiano, acquisisce cittadinanza. Questo termine è nato nel 1789 con la rivoluzione francese; la cittadinanza è unica e non si perde mai, tranne nel caso in cui il cittadino chiede liberamente di cambiarla.

Si può anche diventare cittadino italiano per matrimonio o naturalizzazione: dopo aver lavorato per molti anni in territorio italiano, pagando le imposte, si può chiedere la cittadinanza al Presidente della repubblica.

Il territorio

Il territorio è luogo dove vive il popolo e dove lo stato esercita la sua sovranità, e determina i confini con altri stati.

Esso è costituito da:

  • Terraferma: ha confini che possono essere sia naturali (laghi e fiumi) che artificiali (dighe)
  • Sottosuolo
  • Spazio aereo
  • Mare territoriale
  • Piattaforma continentale

Si parla anche di territoire flottant: in questo caso si parla di aerei e navi che battono bandiera italiana. Anche se si trovano in paesi esteri, questi fungono sempre da territorio italiano.

Si parla invece di extraterritorialità quando all'estero sono presenti ambasciate e\o corpi diplomatici che vengono considerati territorio italiano, e fungono da punti di assistenza per i cittadini italiani all'estero.

La sovranità

La sovranità è il mezzo attraverso la quale lo stato esercita il suo potere sovrano. Le sue caratteristiche caratteristiche:

  • Originaria: nasce insieme allo Stato
  • Esclusiva: perché appartiene allo stato
  • Illimitata: perché lo stato ha un potere infinito nei suoi confini
  • Interna: perché è sovrana del suo territorio
  • Esterna: perché è sovrana alla pari degli altri stati anche al di fuori del suo territorio

Lo stato possiede solo capacità giuridica, cioè è titolare di diritti ed obblighi. I suoi rappresentanti sono i Funzionari dello Stato, che curano gli interessi dello Stato stesso in una duplice veste:

  • Pubblica: quando rappresentano lo stato ed agiscono in nome e per conto di esso
  • Privata: quando non rappresentano più lo stato, ma sé stessi ed agiscono in nome e per conto proprio.

Ogni funzionario ha una propria competenza esercitata negli uffici pubblici, luogo in cui i funzionari dello stato esercitano la propria attività e alla quale è attribuito il potere di dichiarare la volontà dello stato nei confronti di altri soggetti. Un insieme di più uffici prende il nome di organo dello Stato che deve determinare il sorgere di situazioni giuridiche riguardanti lo Stato.

I poteri dello Stato

La più importante classificazione degli organi statali si ha in base al tipo di attività che svolgono. Gli organi possono essere:

  • Legislativi: Parlamento
  • Esecutivi: Governo
  • Giudiziari: Magistratura

Per Montesquieu, se questi tre poteri sono affidati a tre organi differenti e quindi agiscono separatamente senza condizionare l'uno o l'altro in maniera radicale, c'è democrazia, perchè c'è liberta per tutti i cittadini.

Il trattato di Schengen

Il trattato di Schengen è stato siglato nel 1992, con lo scopo di agevolare cittadini i europei nell' esercitare i loro diritti in ogni parte dell'Europa.

Due punti fondamentali:

  • Ai cittadini dell' unione spetta il diritto di circolare e soggiornare liberamente in ogni parte dell'Europa
  • Tutti i cittadini europei all'estero godono della tutela da parte di tutte le ambasciate e consolati di ciascuno degli stati membri.